Libero
SMART EVOLUTION

7 app e gadget per gli sbadati che perdono sempre tutto

Sei una persona distratta che perde spesso chiavi, portafogli e non solo? Scopri 7 interessanti app e gadget high-tech, utili per ritrovare oggetti smarriti.

Pubblicato: Aggiornato:

App e gadget per sbadati Fonte foto: Hadrian/Shutterstock

Quando si conduce una vita frenetica, tra lavoro e impegni vari, ci si ritrova spesso ad essere sbadati e perdere oggetti importanti, primi fra tutte le chiavi di casa o lo smartphone. A volte, per coincidenze sfortunate, ciò può accadere con anche con le proprie valigie quando si viaggia in treno o in aereo. Purtroppo, si possono anche verificare casi in cui a perdersi non è un oggetto, ma il proprio cane o gatto, allontanatisi troppo da casa o durante una passeggiata.

Cosa fare quando si perde qualcosa (o qualcuno)? A differenza del passato, oggi la tecnologia può aiutare ad evitare tali problemi, in modo da vivere più serenamente la quotidianità. La migliore soluzione in questo caso è dotarsi di tracker GPS. Si tratta di piccoli dispositivi, associabili a qualsiasi tipo di oggetto e non solo. Inoltre, nel caso dovessi perdere un device (smartphone, smartwatch o PC), puoi ritrovarlo grazie ad una semplice applicazione. Se sei curioso e desideri saperne di più, ecco 7 app e gadget per gli sbadati, che permettono di ritrovare i propri oggetti smarriti.

Apple AirTag

Il primo gadget che consigliamo è AirTag di Apple. Questo tracker bluetooth è progettato specificatamente per chi utilizza prodotti a marchio Apple, come iPhone o iPad. Questo dispositivo ha un raggio d’azione di 30 metri e sfrutta l’app Dov’è (che permette di trovare oggetti smarriti e device Apple), ma anche la rete degli altri dispositivi nelle vicinanze, anche se gli utenti non ricevono nessuna notifica. Per localizzarlo, basta toccare l’opzione Trova nelle vicinanze. Una volta trovato il gadget, l’app ne mostrerà l’esatta posizione sullo schermo. Basterà quindi seguire le indicazioni (come si fa di solito con i navigatori satellitari) e dirigersi verso l’AirTag.

Se il tracker non dovesse essere visibile (poiché nascosto sotto qualche cuscino, ecc.) puoi sempre toccare l’opzione Fai suonare. Grazie al suo altoparlante integrato, il dispositivo inizierà ad emettere un suono che ti permetterà di ritrovarlo più facilmente. Apple AirTag è molto leggero e può essere inserito nel portachiavi, all’interno di uno zaino o una borsa, ecc. Purtroppo, tale dispositivo non è compatibile con altri tracker GPS. Il suo prezzo è di 29,99 euro.

Tractive GPS per cani e gatti

Questo tracker GPS è perfetto per chi ha un cane o un gatto in casa e vuole sempre sapere dove si trova il proprio amico a quattro zampe. Il dispositivo è dotato di un radar, che permette di misurare in modo preciso la distanza che ti separa dal tuo gatto o dal tuo cane. Inoltre, puoi anche impostare un “recinto virtuale”. Quando il tuo amico si allontanerà troppo, riceverai una notifica sul tuo smartphone che ti avviserà di ciò.

Tractive GPS per cani e gatti non è soltanto un tracker GPS. Grazie alla comoda app puoi anche monitorare la salute del tuo animale domestico, i suoi livelli di attività e del sonno. In caso di variazioni, riceverai subito un avviso. Infine, Tractive è resistente all’acqua e ha un’autonomia di 10 giorni (con una ricarica di 2 ore). Il dispositivo ha un costo di 49 euro, ma è anche necessario sottoscrivere un abbonamento al servizio, a partire da 4 euro al mese (per il piano biennale).

Tile Mate

Tile Mate è uno dei migliori gadget per gli sbadati non trovano mai le chiavi di casa o il portafogli. Proprio come AirTag, basta attaccarlo all’oggetto che non si vuole perdere e poi collegarlo allo smartphone. Grazie all’app dedicata gli utenti potranno sapere in qualsiasi momento dove si, dando un’occhiata alla mappa oppure facendo suonare il device. Tile Mate può anche essere utilizzato per ritrovare lo smartphone: basta premere il pulsante presente sul dispositivo e il cellulare emetterà uno squillo. Il dispositivo ha una copertura di 76 metri, è compatibile con Android e iOS e supporta gli assistenti vocali Alexa, Google Assistant e Siri. Il suo costo è di circa 53 euro.

App e gadget per gli sbadati: Filo GPS Tracker

Filo è un tracker GPS sviluppato e prodotto completamente in Italia. Si presenta decisamente piccolo, ma dal design accattivante. Per ritrovare oggetti smarriti, come un mazzo di chiavi o il portafogli, basterà attivare l’applicazione e localizzare l’oggetto grazie al sensore GPS. Filo integra anche un bottone che permette di far suonare lo smartphone nel caso in cui questo è impostato su silenzioso. Il tracker GPS italiano può essere acquistato direttamente sul sito ufficiale o su Amazon e ha un prezzo di 24,90 euro.

TKSTAR tk905 – Tracker GPS per auto

TKSTAR tk905 è un tracker molto particolare, poiché non serve per tracciare la posizione di un oggetto, ma di un veicolo (automobile, moto, camion, ecc.).  Ciò è utile non solo per ritrovare un’auto parcheggiata in un luogo affollato, ma anche per la sicurezza. Se qualcuno dovesse rubare il tuo veicolo, sarà possibile rintracciarlo in un solo clic, utilizzando l’applicazione dedicata. Il sistema ha una precisione di localizzazione fino a 5 metri.

Grazie al potente magnete (Magnet Strong) TKSTAR tk905 può essere collegato facilmente all’automobile, anche nella parte inferiore. La batteria ha una capienza di 5000 mAh permette una durata massima di 90 giorni in stand-by. Questo tracker ha un prezzo di 59,99 euro. Tuttavia, per individuarlo è necessario acquistare una SIM da associare al dispositivo. Chiamando il numero o inviando un messaggio, si riceverà un link di Google Maps con la posizione del veicolo.

Dov’è (iPhone)

Dov’è si differenza dalle soluzioni precedenti poiché è semplicemente un’applicazione e non un tracker Bluetooth o GPS. Si tratta di un’applicazione gratuita dedicata agli utenti Apple, in grado di rintracciare dispositivi come iPhone, iPad, Apple Watch, MacBook o AirPods. Se non trovi il tuo iPhone puoi utilizzare l’app da un altro dispositivo Apple (ad esempio un iPad), in modo da vedere la sua posizione nella mappa in tempo reale. Una volta trovato puoi farlo suonare oppure ottenere le indicazioni per raggiungerlo. Se il device è spento, ti verrà mostrata l’ultima posizione nota. Tuttavia, se è spento da più di 7 giorni, non sarà possibile rilevare la posizione. Se non dovessi avere un altro dispositivo Apple a portata di mano, potresti sempre utilizzare la pagina Trova dispositivi da qualsiasi browser, accedendo con il tuo account iCloud.

In caso di smarrimento è possibile toccare il pulsante Contrassegna come smarrito e bloccarlo. In alternativa, è anche possibile toccare il tasto Inizializza questo dispositivo, in modo da eliminare tutti i dati contenuti al suo interno. Come già accennato, l’app Dov’è è utile per trovare il proprio AirTag, ma anche per condividere la propria posizione con altri utenti Apple.

Trova dispositivo (Google)

Nella lista delle app e dei gadget per sbadati non poteva mancare l’app Trova dispositivo di Google. Si tratta del corrispettivo Android della già citata app Dov’è. Proprio come l’applicazione di Apple, anche Trova dispositivo è accessibile sia da smartphone, sia da browser, grazie alla pagina dedicata di Google. Come la precedente, anche questa app è l’ideale per trovare dispositivi come smartphone, smartwatch, tablet, PC e non solo. Inoltre, se il dispositivo dovesse essere stato rubato, è possibile bloccarlo o resettarlo in pochi semplici passaggi.

Per utilizzare l’app, è necessario avere un account Google attivo nel dispositivo che si desidera trovare. Se quest’ultimo è acceso, sarà possibile farlo squillare e visualizzare la sua posizione nella mappa in tempo reale. In caso contrario, l’app mostrerà l’ultima posizione rilevata e, anche in questo caso, ti permetterà di visualizzare le indicazioni per raggiungerla. Nel caso di alcuni device, come i Google Pixel 8, l’applicazione è anche in grado di segnalare la posizione anche se il dispositivo risulta spento. Sebbene sia possibile trovare anche dei dispositivi Apple (come accennato è necessario soltanto l’account Google), in caso di problemi è necessario utilizzare il servizio dedicato Dov’è.

Libero Annunci

Libero Shopping