Il set Apple-1 in vendita da Christie Fonte foto: Christie
TECH NEWS

Apple, il primo computer va all'asta per mezzo milione di euro

Dal 16 maggio sarà possibile acquistare presso la casa d'aste Christie un Apple-1 ancora funzionante. Il prezzo, però, non è alla portata di tutti

11 Maggio 2019 - Che i cimeli informatici siano particolarmente ricercati non è affatto una novità. Da tempo, ormai, vecchi computer, console, videogame o addirittura smartphone vengono messi all’asta riuscendo ad attirare decine e decine di possibili compratori e portare nelle tasche dei venditori decine di migliaia di euro. In alcuni casi addirittura di più.

Si prenda, ad esempio, un Apple-1 che sarà messo all’asta a fine mese per una cifra esorbitante. Il primo computer della casa di Cupertino, realizzato a mano da Steve Jobs e Steve Wozniak, è ancora funzionante e completo di manuale d’uso e tutti gli accessori ideati e realizzati sul finire degli Anni ’70 in California. Queste peculiarità hanno fatto lievitare in maniera esponenziale la valutazione del computer: secondo gli esperti di Christie, casa d’aste che si sta occupando della vendita, potrebbe superare agevolmente la soglia del mezzo milione di euro, facendo così ricco il proprietario.

Apple-1 all’asta: valutazione da record

Ma come mai un Apple-1 può valere così tanto? Semplice dirlo: i collezionisti di vecchi pezzi Apple sono tantissimi in tutto il mondo mentre i primissimi prodotti dell’azienda fondata da Steve Jobs e Steve Wozniak sono di fatto una rarità. E il computer che sarà messo all’asta il prossimo 16 maggio è un pezzo unico, o quasi.

L’Apple-1 è stato prodotto in appena 200 esemplari, assemblati a mano dai due giovani Steve in un garage di Cupertino. Secondo un registro online, il modello messo in vendita da Christie è il decimo a essere uscito dalla catena di assemblaggio della prima Apple. Non solo: secondo alcune stime, dei 200 modelli iniziali ne sarebbero rimasti in vita solo un’ottantina, di cui 15 custoditi presso collezioni pubbliche o musei. Insomma, se non è un pezzo unico poco ci manca. Come detto, oltre al primo computer prodotto da Apple ci sono anche tutti gli accessori e i manuali d’utilizzo originali del computer in varie copie.

Nel caso foste interessati all’acquisto, potete trovare maggiori informazioni sul computer direttamente sul sito di Christie e, nel caso abbiate qualche centinaio di migliaio di euro da investire, magari pensare anche di fare un’offerta. Secondo il banditore, infatti, il prezzo finale può facilmente superare il mezzo milione di euro.