gruppi facebook Fonte foto: Thaspol Sangsee / Shutterstock.com
HOW TO

Azienda e presenza social: perché è importante e come gestirla

Curare i social network aziendali è un modo di dare visibilità e consolidare la reputazione del brand online: come gestirli al meglio da Facebook a Google MyBusiness

Che si tratti di Facebook, Instagram o Google MyBusiness, i profili social di un’azienda devono essere sempre aggiornati e ben curati. I social network rappresentano oggi delle vetrine digitali che se gestiti correttamente permettono di consolidare la reputazione del brand, ampliare il business e portare nuovi clienti.

Il primo passo per curare la presenza social di un’azienda è individuare gli obiettivi di business che si vogliono raggiungere nella propria strategia di marketing, i canali da utilizzare e la tipologia di contenuti più adatti a raggiungere lo scopo. I social network rappresentano infatti un canale di comunicazione diretta con i clienti, sia quelli già acquisiti che potranno essere fidelizzati, che il bacino di potenziali acquirenti interessati ai prodotti o ai servizi offerti dal brand. L’azienda dovrà assicurarsi di avere una gestione dei social efficace, per far fruttare l’investimento sia economico che di risorse che richiede la strategia, e potrà farlo avvalendosi di un team interno competente oppure di un social media manager professionista, che possa dare consigli e garantire il raggiungimento degli obiettivi e dei risultati prefissati.

Aziende e presenza social: come impostare la strategia

Impostare una strategia social multicanale è un compito che richiede tempo e un’attenta pianificazione. Il primo passo è definire gli obiettivi e il target di pubblico che si vogliono raggiungere attraverso i canali social. Questo permetterà di individuare quale sia il social network più adatto per attirare un certo tipo di potenziali clienti che siano interessati al brand e corrispondano a una profilazione basata sugli obiettivi del business, nonché di fidelizzare quelli già acquisiti facendo sentire la presenza online dell’azienda anche dopo la conversione, cioè la vendita del prodotto o del servizio offerto.

L’azienda potrà quindi scegliere tra diverse piattaforme tra cui Facebook, Instagram e anche Google MyBusiness. L’altro passo riguarda la progettazione di un piano di comunicazione corredato da un ben definito calendario editoriale, così da pianificare la tipologia di contenuti e post da pubblicare, quando pubblicarli e il tone of voice da utilizzare per far conoscere il brand e consolidare la sua reputazione online. Inoltre, analizzando i dati statistici relativi ai social, sarà possibile migliorare la strategia per aumentarne l’efficacia e massimizzare i risultati.

Gestione social aziendali: team interno o social media manager?

La pianificazione della strategia per la gestione efficace dei social potrà essere affidata a un team interno, che dovrà avere le giuste competenze. Conoscere le dinamiche che regolano i social network e quali sono gli strumenti e i contenuti per raggiungere gli obiettivi è importante, altrimenti si corre il rischio di non avere il ritorno sperato dall’investimento di denaro, tempo e risorse sulle campagne social dell’azienda.

Nel caso in cui l’azienda non abbia personale specializzato, si potrà avvalere della consulenza di un social media manager professionista che potrà impostare la strategia, correggerla strada facendo basandosi sui dati e dare consigli sulla corretta gestione dei social per raggiungere gli obiettivi prefissati. Tra i servizi di consulenza social c’è anche quello di Italiaonline, che offre ai suoi clienti un sistema multi-piattaforma focalizzato su Facebook, Instagram e Google MyBusiness, che potranno essere gestiti da un unico pannello in modo semplice, e permette di raggiungere i risultati grazie ai consigli di un esperto di social media a disposizione del brand.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963