aspirapolvere Fonte foto: Shutterstock.com
GUIDE ALL’ ACQUISTO

Black Friday, i migliori prodotti a tecnologia ciclonica

Aspirapolveri, phon e purificatori dell’aria a tecnologia ciclonica: come funzionano e perché acquistarli

La tecnologia ciclonica negli anni ha subito una rapida evoluzione, permettendo di creare un motore adatto non solo alla realizzazione di aspirapolveri, ma anche phon per capelli e purificatori d’aria. Il Black Friday 2020 è l’occasione adatta per comprare uno di questi dispositivi a un prezzo scontato.

I motori di questo tipo consentono di aspirare l’aria e, attraverso un elemento rotante che compie migliaia di giri al minuto, di purificarla separando le particelle di polvere. L’aggettivo “ciclonico” rende quindi bene l’idea del funzionamento di questi motori.  Importante anche la scelta del materiale, che deve resistere al surriscaldamento e alle deformazioni. Il motore più noto è sicuramente il Digital Dyson Motor, DDM, realizzato da Dyson, che ha trovato ampi campi di applicazione e progettato numerosi dispositivi: dagli aspirapolvere, agli asciugacapelli, ai purificatori d’aria e ai ventilatori senza pale.

Aspirapolvere ciclonico, come funziona

La tecnologia ciclonica consente di realizzare aspirapolvere con un motore in grado di separare l’aria dalle particelle di sporcizia, ma anche acari, batteri e sostanze nocive. Con un aspirapolvere ciclonico mentre l’aria ripulita viene espulsa, la polvere si deposita quindi in un cassetto per l’effetto delle pale del motore, consentendo di realizzare dispositivi senza sacchetto e, nelle ultime evoluzioni di questa tecnologia, anche senza fili grazie ad una potente batteria che li rende ancora più comodi nell’utilizzo quotidiano.

Esistono dispositivi monociclonici, dove c’è un singolo ciclone che riesce a filtrare circa il 75% della polvere aspirata, e quelli con motore multiciclonico, come il Dyson v11 senza fili, che invece crea più vortici paralleli, migliora la potenza di aspirazione permette di purificare fino al 99,97% delle particelle di polvere presenti sulla superficie che viene aspirata.

Phon ciclonico, come funziona

Un normale phon è alimentato da una ventola che genera un flusso di aria calda direzionato e che deve essere realizzato con materiali che ne garantiscano la leggerezza e maneggevolezza. Utilizzando un phon a motore ciclonico, si possono ottenere ottimi risultati e proteggere i danni provocati dal calore.

Pensiamo a un modello come l’asciugacapelli ciclonico della Dyson: questo prodotto monta un DDM V9 che muove 13 litri d’aria al secondo, con le punte delle pale che viaggiano a 530 chilometri orari a una distanza di appena 70 micron dal motore.

Inoltre, un sensore situato in una bolla di vetro misura 40 volte al secondo la temperatura dell’aria in uscita, così da inviare i dati a un microprocessore che lo controlla. Questo consente di mantenere gli accessori freddi al tatto e allo stesso tempo di asciugare i capelli senza danneggiarli con un calore eccessivo.

Purificatori d’aria ciclonici, come funzionano

I purificatori d’aria sono dispositivi che simulano l’effetto del ricambio d’aria di una stanza, come quando si apre una finestra. Se si vive nei pressi di una strada trafficata o nel centro della città, il particolato e gli inquinanti rischiano di entrare in casa e utilizzare un purificatore può essere un buon modo per respirare aria pulita da tutti quegli agenti che potrebbero danneggiare la nostra salute.

Sfruttando la tecnologia ciclonica, un purificatore d’aria riesce a catturare fino al 99,95% delle particelle ultrafini, che vengono catturate da sistemi di filtrazione.

Ad esempio, i purificatori Dyson sono equipaggiati con filtri al carbonio attivo sigillato HEPA che sono in grado di ripulire l’aria da tutti gli inquinanti e anche dalle particelle di gas. In più, il getto d’aria in uscita potrà essere riscaldato in inverno e raffreddato in estate, per agire come un condizionatore e assicurarsi una casa sempre pulita.

Tecnologia ciclonica, vantaggi e svantaggi

Se pensiamo a un’aspirapolvere, il vantaggio di usare la tecnologia ciclonica è quello di avere sempre una massima potenza di aspirazione, cosa che non avviene quando se ne usa uno con il sacchetto. Più questo si riempie, più l’aspirazione si indebolisce. Inoltre, con le tecnologie tradizionali, non tutta la polvere viene aspirata.

La tecnologia ciclonica, poi, assicura un maggior controllo delle temperature nei phon e una maggiore qualità dell’aria in casa con i purificatori.

Il grande svantaggio di questo tipo di prodotti rispetto a quelli tradizionali è principalmente uno: il costo decisamente elevato. Un problema che può essere superato cercando la giusta offerta durante gli sconti del Black Friday.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963