Libero
cashback autostrade Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Cashback autostrade: come usare l'app Free To X

Il Cashback di Autostrade è attivo dal 15 settembre: come usare l’app Free To X per il rimborso dei pedaggi pagati

Se il Cashback di Stato è finito, dal 15 settembre è partito in via sperimentale il Cashback di Autostrade. I viaggiatori che subiranno ritardi oltre i 15 minuti per i rallentamenti causati da cantieri e lavori di Autostrade per l’Italia potranno richiedere il rimborso del pedaggio pagato.

Per poter accumulare il rimborso, gli utenti dovranno scaricare l’app ufficiale rilasciata dal Autostrade: Free To X. L’app permette di verificare se il malcapitato automobilista ha incontrato pesanti rallentamenti per lavori in autostrada e definisce l’importo del pedaggio che gli dovrà essere rimborsato. Hanno diritto al Cashback di Autostrade tutti gli automobilisti, indipendentemente dal mezzo su cui viaggiano e dalla motivazione. Che si tratti di un viaggio di svago, una vacanza rovinata dal ritardo eccessivo o un appuntamento lavorativo mancato, si potrà avere la consolazione di vedersi riaccreditato il pedaggio pagato. Ecco cosa c’è da sapere sull’iniziativa e come utilizzare l’app Free To X.

Cashback Autostrade: cos’è e come funziona

Il cashback sui pedaggi è l’iniziativa lanciata da Autostrade per l’Italia per tutti gli automobilisti che incontrano ritardi nei loro viaggi per via di rallentamenti dovuti dai cantieri autostradali. Il periodo sperimentale dell’iniziativa è iniziato il 15 settembre 2021 e si concluderà il 31 dicembre 2021, con la liquidazione dei primi rimborsi a chi ne avrà diritto direttamente attraverso bonifico sul conto corrente a partire da gennaio 2022. Se la sperimentazione andrà a buon fine, proprio come era stato per il Cashback di Stato, l’iniziativa sui pedaggi diventerà definitiva.

Le percentuali di rimborso sono di 25%, 50%, 75% e 100% del pedaggio e il calcolo dipende da due fattori: l’entità del ritardo che l’automobilista ha accumulato e il numero di chilometri percorsi. Per ottenere un rimborso del 100% del pedaggio pagato è necessario accumulare almeno 2 ore di ritardo su una distanza fino a 349 chilometri. Oppure un ritardo superiore ai 15 minuti su una distanza di 30 chilometri.

Facciamo un esempio. Un automobilista che percorre 100 chilometri e accumula un ritardo tra i 45 e i 59 minuti, avrà diritto a un rimborso del 75% del viaggio. Se invece il ritardo accumulato sulla distanza di 100 chilometri è tra i 30 ei 44 minuti, il rimborso sarà solo del 50%.

Cashback pedaggi: quando spetta e a chi

Il diritto al rimborso spetta a tutti gli automobilisti che percorrono le autostrade italiane dell’ASPI e che si trovano a dover affrontare un ritardo per via di cantieri e lavori che influiscono sulla regolarità del traffico, ad esempio quando un cantiere richiede la riduzione delle corsie che erano originariamente disponibili.

Il Cashback Autostrade non è invece emesso se il ritardo è dovuto a traffico, eventi meteo, incidenti o qualsiasi altra motivazione che non sia riconducibile alla presenza di cantieri o lavori.

Free To X: come usare l’app di Cashback pedaggi

Per poter calcolare e richiedere il Cashback sui pedaggi gli automobilisti devono installare sul proprio smartphone l’app Free To X, che è disponibile gratuitamente per i dispositivi Android e iOS. L’utilizzo è semplice: l’automobilista che riscontra un ritardo in autostrada deve aprire l’app e seguire la procedura a seconda che abbia usato un dispositivo di telepedaggio, oppure abbia pagato con carte o contanti.

Per chi usa il telepedaggio, dopo aver aperto l’app bisogna fotografare la fattura e confermare i dati, registrarsi e confermare la propria identità. Si riceveranno le notifiche per i transiti rimborsabili, che vengono calcolati automaticamente dall’app, e che andranno poi confermati dall’utente.

Per chi utilizza il pagamento con carte e contanti, è necessario ritirare la ricevuta al casello, fotografarla e confermare i dati. Dopo essersi registrati, bisogna inviare la richiesta di rimborso e si riceverà la notifica di conferma nel caso che sia spettante.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963