clickbait serie tv Fonte foto: Netflix
TV PLAY

Clickbait: di cosa parla la nuova serie thriller di Netflix

In arrivo il 25 agosto anche in Italia su Netflix, questa nuova miniserie accende un faro sui nostri impulsi più pericolosi: ecco di cosa parla Clikcbait.

Il catalogo di agosto della piattaforma Netflix si arricchisce ulteriormente: arriva Clickbait una miniserie thriller di otto puntate che farà luce sul lato oscuro dei social e che promette di lasciarci con il fiato sospeso. Sarà distribuita in streaming a partire dal 25 agosto in tutto il mondo, Italia compresa.

Clickbait sarà una serie thriller avvincente con tanta tensione. E’ stata ideata da Christian White e Tony Ayres, che è anche  produttore e showrunner della serie. L’intento è quello di esplorare da diverse angolazioni i nostri impulsi più pericolosi e farci rendere conto di come i social media enfatizzino questi aspetti della nostra personalità. Clickbait vuole mettere in luce come interagiamo tra realtà e virtuale. Si tratta quindi di una fotografia del nostro tempo, in chiave drammatica, su come utilizziamo e abusiamo dei social quasi a creare delle vere e proprie crisi d’identità tra profili veri e fake.

Clickbait: la trama

Il Clickbait ha come personaggio principale Nick Brewer, interpretato da Adam Greiner, un marito, padre di famiglia e fratello affettuoso con una vita apparentemente felice. Ci sono però dei segreti che Nick custodisce gelosamente.

Un giorno sparisce misteriosamente e appare un video su internet con Nick palesemente picchiato e sanguinante che mostra un cartello che recita: “Io abuso delle donne, al raggiungimento dei 5 milioni di visualizzazioni morirò“.

Non è chiaro se si tratti di un ammissione da parte del felice marito oppure di una confessione di un prigioniero sotto ricatto. Questo però fa si che la sorella Pia, interpretata da Zoe Kazan, e la moglie Sophie, che ha il volto di Betty Gabriel, inizino una ricerca esasperata in cui scopriranno il lato fino ad allora nascosto dell’affettuoso Nick. Attraverso i social infatti verrà rivelata la vera essenza di Nick.

L’atmosfera della mini serie richiama, già dal trailer, la suspense e la sospensione di altre due drama serieYou e Black Mirror.

Il Cast di Clickbait

Il cast di Clickbait è stato impegnato con le riprese da inizio dicembre 2019, ma a causa della pandemia ci sono stati diversi ritardi nella produzione e le riprese sono terminate solo a marzo 2021, con l’inizio della post produzione. La mini serie è ambientata in Australia e tra le città coinvolte abbiamo: Melbourne, Broadmeadows, Fitzroy, Docklands Studios, Coburgo.

Zoe Kazan sarà la sorella di Nick. Una donna alla disperata ricerca di risposte  mentre la sparizione del fratello diventa il caso mediatico dell’anno. Betty Gabriel sarà la moglie: una donna forte che cerca di tenere unita la famiglia durante lo tsunami mediatico in cui viene travolta. Adrian Grenier è Nick, protagonista della serie che diventa in poco tempo complice di un crimine bizzarro.

Phoenix Raei, veste i panni del padre di Nick, ma è anche l’agente del dipartimento che si preoccupa del caso. Nel cast figura anche Abraham Lim, un ambizioso giornalista e poi ancora Camaron Engels, Daniel Henshall, Ian Meadows.

Brad Anderson è il regista principale della serie, abituato al poliziesco e ai misteri dalla sua regia già dalle atmosfere di "The Sinner".

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963