bluetooth-auto Fonte foto: A. Aleksandravicius / Shutterstock.com
HOW TO

Come aggiungere il Bluetooth a una vecchia automobile

In commercio ci sono degli apparecchi Bluetooth in grado di trasformare la vostra macchina in un veicolo smart e far comunicare lo smartphone con lo stereo

Nelle automobili di ultima generazione non manca quasi mai, anche in quelle meno accessoriate. Stiamo parlando del Bluetooth, una tecnologia usata non solo per trasmettere musica dallo smartphone, ma anche per effettuare chiamate mentre si guida in sicurezza. E su quelle vecchie?

Purtroppo, i guidatori in possesso di una macchina “datata” non possono utilizzare il Bluetooth. È possibile fare qualcosa cosa? Certo. E senza rifare l’impianto stereo. In commercio ci sono dei piccoli apparecchi “magici” che sono in grado di trasformare la vostra old car in un veicolo smart. E non costano nemmeno tanto. In più, non serve essere un esperto per montarli: è sufficiente, infatti, utilizzare l’accendisigari. Come funzionano? Permettono allo stereo, a seconda del tipo di dispositivo senza fili acquistato, di comunicare con lo smartphone. E così, grazie a questi device, possiamo aggiungere il Bluetooth a una vecchia macchina.

Trasmettitore Bluetooth

Il metodo più semplice per far interagire il cellulare con lo stereo è quello di acquistare uno dei tanti trasmettitori Bluetooth in circolazione. Collegarlo alla macchina è molto facile. Basta associare il dispositivo con lo smartphone e con l’automobile tramite il connettore jack da 3,5 millimetri (quello che serve per collegare le cuffie). E il gioco è fatto. Ovviamente, il trasmettitore dovrà essere alimentato. Ci sono diverse soluzioni. Alcuni supportano solo la connessione tramite USB. Altri, invece, sono compatibili anche con l’accendisigari. In alternativa, se una delle due porte di alimentazione è lontana dal connettore da 3,5 mm, si può optare per un trasmettitore a batteria.

Trasmettitore FM

Non tutte le automobili, soprattutto quelle più vecchie, dispongono del connettore jack da 3,5 millimetri. In questo caso, l’unica soluzione disponibile è utilizzare un trasmettitore FM. Si tratta sempre di un device Bluetooth, ma ha una particolarità che lo differenzia dal dispositivo precedente: comunica con l’impianto stereo attraverso le frequenze FM. Come funziona? Facile. Il dispositivo integra, come visto, anche la connessione Bluetooth, utilizzata per associarsi con lo smartphone, mentre attraverso le onde radio si collega con lo stereo. Basta sintonizzare trasmettitore e stereo sulla stessa frequenza.

Contenuti sponsorizzati