Mac riparato Fonte foto: Shutterstock
APPLE

Come far riparare iPhone o Mac gratis fuori garanzia

La casa di Cupertino offre la riparazione gratuita fuori garanzia in caso di malfunzionamento su vasta scala. Ecco come scoprire quando accade

2 Luglio 2019 - Uno dei vantaggi spesso citati dai fan Apple è la possibilità di avere a disposizione una capillare rete di assistenza articolata tra Apple Store (con i loro Genius Bar), centro di assistenza autorizzato e un servizio via chat accessibile direttamente dal sito web della casa di Cupertino. Così, nel caso in cui il dispositivo della mela morsicata dovesse avere un problema, basterà individuare il servizio più comodo e contattarlo.

I prodotti Apple sono coperti da due anni di garanzia legale: il primo è a carico della stessa Apple; il secondo, invece, è a carico del venditore presso il quale si è acquistato il dispositivo. Se il Mac o l’iPhone da portare in assistenza sono stati acquistati dal sito Apple o presso un Apple Store, entrambi gli anni di garanzia saranno garantiti dagli assistenti del Genius Bar più vicino. Ovviamente, trascorsi i due anni della garanzia, eventuali malfunzionamenti o guasti potranno essere riparati a pagamento.

iPhone e Mac riparati senza garanzia

In alcuni casi i prodotti Apple possono essere riparati gratuitamente anche se non sono più coperti dalla garanzia. Si tratta di casistiche molto particolari, annunciate dalla stessa Apple con note rivolte alla stampa, annunci sul proprio sito web e comunicazioni via posta elettronica. La riparazione gratuita fuori garanzia, in particolare, è garantita quando i prodotti acquistati presentano un guasto o un malfunzionamento su vasta scala causato da errori di progettazione o assemblamento. In casi come questi, sarà la stessa Apple a farsi carico della riparazione, sia da un punto di vista logistico sia da un punto di vista economico.

Come far riparare iPhone o Mac gratis fuori garanzia

Nel caso in cui il vostro iPhone, MacBook, iMac, iPad o Apple Watch presenti un problema e ritenete che possa dipendere da un errore di progettazione hardware e software dovete aprire la pagina “Exchange and Repair Extension Programs” e verificare che il dispositivo sia presente nella lista.

Una volta individuato, cliccate sul nome della campagna di richiami in corso, attendete che si apra la pagina e, nella parte in alto a destra della schermata cliccate sul menu a discesa “Paese/area geografica” e scegliete Italia. Se il nostro Paese dovesse essere nell’elenco, vorrà dire che la campagna di richiamo è valida anche per gli utenti italiani; se non dovesse esserci, invece, vuol dire che il dispositivo della mela morsicata è affetto da un’altra problematica.

Nella pagina vi verranno fornite tutte le informazioni di cui avete bisogno: una descrizione del problema, l’elenco dei dispositivi interessati al richiamo (ed eventualmente un tool per verificarlo utilizzando il numero di serie) e le modalità per ottenere la riparazione o sostituzione del dispositivo.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963