Libero
The Midnight Club Netflix Fonte foto: Netflix
TV PLAY

Come finisce The Midnight Club

La serie è stata cancellata da Netflix, ma il creatore Mike Flanagan ha risposto a tutte le domande rimaste in sospeso

The Midnight Club, serie dalle tinte horror uscita su Netflix lo scorso ottobre e tratta dalle opere di Christopher Pike, è stata cancellata. La decisione del colosso dello streaming ha lasciato parecchio scontento il creatore Mike Flanagan, che nella seconda stagione avrebbe chiuso gli archi narrativi dei personaggi e risolto molte questioni rimaste in sospeso. Flanagan ha dunque raccontato online come aveva previsto di proseguire la serie, così da non lasciare gli spettatori senza risposte.

The Midnight Club, seconda stagione

Flanagan ha scritto online che nelle nuove puntate avrebbe certamente raccontato i nuovi sviluppi della storia d’amore tra Natsuki (Aya Furukawa) e Amesh (Sauriyan Sapkota) che, ormai prossimo alla morte, nei suoi ultimi istanti avrebbe visto nella sua stanza l’addetto alle pulizie e poi l’ombra.

Anche Ilonka (Iman Benson) avrebbe proseguito la sua relazione con Kevin (Igby Rigney), che a sua volta si avvicina alla morte. Per incoraggiarlo a rimanere aggrappato alla vita, la ragazza inventa una storia con protagonista Anya (Ruth Cudd). Scriverla la aiuta a fare pace con l’idea della propria morte.

Dopo la morte di Amesh, sarebbe arrivato un nuovo paziente. «Non avevamo ancora stabilito bene chi sarebbe stato, ma comunque avrebbe fatto da compagna di stanza di Ilonka», ha scritto Flanagan. Ilonka inizialmente sarebbe stata fredda con lei, ma poi avrebbero legato. Nella serie sarebbe poi morta Natsuki.Gli avanzamenti nelle cure dell’HIV della fine degli anni Novanta avrebbero permesso di curare meglio Spence, che non sarebbe più stato considerato malato terminale.

Perché la Stanton è calva e ha il tatuaggio

Nella seconda stagione si sarebbe scoperto che la dottoressa Stanton è la figlia del leader originale del culto Paragon, Aceso (avendo fatto parte del culto da adolescente, aveva il tatuaggio). La calvizie è dovuta al fatto che è malata di tumore, ma non terminale.

Chi è l’Ombra

Alla fine della stagione Kevin sarebbe morto, seguito da Ilonka. Così avrebbero scoperto che l’addetto delle pulizie (che solo i ragazzi vedono) è la Morte e offre a tutti parole gentili prima della fine. L’Ombra è invece l’ignoto, un’estensione di sé stessi che porta consapevolezza e catarsi.

Chi sono la donna e l’uomo nello specchio

Lo spaventoso uomo nello specchio e la donna con la cataratta sono Stanley Oscar Freelan e sua moglie, i costruttori di Brightcliffe. Non sono fantasmi, ma sguardi alle vite passate dei due protagonisti. In una vita precedente Ilonka era Stanley e Kevin era sua moglie. Essendo anime gemelle, hanno vissuto tante vite ritrovandosi sempre e innamorandosi ogni volta.

Stanley costruì la casa per la moglie, che soffriva di demenza: vagava per i corridoi cercando il marito e dimenticandosi di mangiare (per questo appare mentre dice "Tesoro!" o "Sto morendo di fame"). Mentre la malattia avanza, la donna si chiude nel seminterrato, che il marito fa affrescare per renderlo più bello.

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963