smartphone redmi Fonte foto: Framesira / Shutterstock.com
ANDROID

Come sarà il nuovo smartphone da gaming economico di Redmi

Anche Redmipresenterà uno smartphone da gaming nel 2021, ma sarà completamente diverso dagli altri e molto più economico, grazie a un chip.

Quando si parla di smartphone da gaming si può dare per scontato che siano dispositivi molto costosi: la potenza richiesta dai giochi la si ottiene solo con hardware di alto livello, che costa parecchio. Quando si parla di Redmi, invece, tutti pensano a uno smartphone economico, dall’ottimo rapporto prezzo/caratteristiche. Che dire, allora di uno smartphone Redmi da gaming?

C’è da chiederselo seriamente, perché l’azienda ne ha appena annunciato uno. Per la precisione lo ha annunciato Lu Weibing, General Manager di Redmi, in un post sul social cinese Weibo: “Nel 2021, Redmi si concentrerà sugli e-sport e lancerà il suo primo telefono flagship da gaming. Restate sintonizzati“. Il manager cinese spiega anche che il prezzo sarà il motivo principale che spingerà i fan a comprare questo smartphone da gaming, come anche gli altri dispositivi Redmi in arrivo nel 2021. Ma, soprattutto, Weibing benedice definitivamente il SoC Mediatek Dimensity 1200, che verrà usato su questo nuovo smartphone al posto del più noto e blasonato Qualcomm Snapdragon 888.

Cosa sappiamo del gaming phone di Redmi

Weibing purtroppo non aggiunge molto altro, se non una dichiarazione di fiducia verso il processore di Mediatek che, dice il manager, “è stato ampiamente testato, ha un consumo e una efficienza energetica migliori, e porta un vero upgrade nel 5G, nell’AI, nel multimedia e in altri aspetti“. Redmi crede in questo chip, quindi, tanto da sceglierlo per un dispositivo dove la potenza conta più di ogni altra cosa e, probabilmente, anche su altri smartphone di alta gamma.

Già nelle settimane scorse si era parlato di uno smartphone da gaming Redmi in arrivo, con trigger posteriori, schermo OLED, ricarica a 65 Watt e batteria da 5.000 mAh. Si era parlato anche della possibilità che la fotocamera posteriore venga integrata sotto lo schermo, ma è ancora presto per dire se questa indiscrezione sia credibile.

Perché Mediatek Dimensity 1200

Se vuole presentare un gaming phone più economico di quelli di ASUS, Black Shark, RedMagic e Lenovo, allora Redmi è quasi costretta a scegliere un SoC meno costoso dello Snapdragon 888. Le cui performance non si discutono, ma si pagano a peso d’oro.

Il Mediatek Dimensity 1200 è stato presentato a fine gennaio come la risposta low cost all’888. Viene prodotto da TSMC con un processo a 6 nm, un po’ meno raffinato del processo a 5 nm di Samsung usato invece da Qualcomm, ed è dotato di 8 core ARM ad alta frequenza, dalle prestazioni simili a quelle dei core del concorrente.

I puristi del gaming, però, già storcono un po’ il naso perché il Dimensity ha un punto debole: la sezione grafica, abbastanza meno performante rispetto a quella dello Snapdragon 888. Vedremo se Redmi sarà in grado di spremere a fondo il SoC di Mediaset e, soprattutto, di proporlo in uno smartphone dal prezzo veramente attraente.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963