huawei-p30 Fonte foto: Web
ANDROID

Huawei P30 in tre dimensioni: come sarà

8 Gennaio 2019 - I rumor e le anticipazioni cominciano a svelare qualche informazioni in più sui prossimi device della famiglia Huawei P30. L’azienda cinese prosegue nella sua politica di diversificazione e lancerà durante il Mobile World Congress 2019 di Barcellona ben tre nuovi dispositivi: il Huawei P30 Lite, il Huawei P30 e il Huawei P30 Pro. Oltre al nome, i tre smartphone avranno ben poco in comune: il chipset sarà differente, così come il comparto fotografico e la grandezza dello schermo.

I nuovi smartphone seguiranno la filosofia lanciata da Huawei lo scorso anno con il P20: dispositivi di fascia alta con un comparto fotografico premium. L’obiettivo è rimanere al primo posto della classifica dei migliori cameraphone del 2019. Il Huawei P30 avrà una tripla fotocamera posteriore con sensore principale da 40 Megapixel, mentre il P30 Pro avrà ben quattro obiettivi con un sensore ToF (Time of Flight) dedicato alla profondità di campo. Il Huawei P30 Lite, invece, sarà il dispositivo medio di gamma che dovrà scontrarsi con il Galaxy S10 Lite, il nuovo smartphone che segna il debutto di Samsung nella fascia midrange con la serie Galaxy S.

Come sarà il Huawei P30

Per i suoi nuovi dispositivi Huawei ha deciso di adottare il design con il notch a goccia, novità del 2019 che vedremo su molti dispositivi. Il Huawei P30 avrà un display da 6 pollici con risoluzione FullHD+ e rapporto d’aspetto di 19:9. A bordo il Kirin 980 (lo stesso presente sul Mate 20 Pro) con 6GB di RAM e 128GB di memoria interna. Nella parte posteriore troverà posto una tripla fotocamera con sensore principale da 40 Megapixel e secondari da 20 Megapixel e 5 Megapixel. Il sensore per le impronte digitali sarà sotto lo schermo.

Completamente differente il Huawei P30 Lite, che condividerà con il fratello maggiore solamente la grandezza dello schermo. Lo smartphone avrà un processore Kirin 710 con 3GB di RAM e 64GB di memoria interna. La fotocamera posteriore sarà solamente dual e il sensore per le impronte sarà fisico e posizionato sul retro.

Chiudiamo con il Huawei P30 Pro. Lo smartphone sarà il dispositivo premium di Huawei per i primi mesi del 2019. A bordo una versione potenziata del Kirin 980 (probabilmente denominata Kirin 985), con 6GB di RAM e 256GB di memoria interna. Nella parte posteriore ci sarà spazio per una quadrupla fotocamera impreziosita da un sensore ToF (Time of Flight) che raccoglie dati sulla profondità di campo. Nel Huawei P30 Pro torna il sensore per le impronte sotto lo schermo.

Quando uscirà il Huawei P30

Tutti e tre i dispositivi verranno presentati al Mobile World Congress 2019 di Barcellona o al più tardi in un evento che Huawei organizzerà per le prime settimane di marzo. Per la commercializzazione bisognerà aspettare la fine di marzo. Prezzi ancora da definire, ma per il Huawei P30 Pro si arriverà a spendere una cifra vicino ai 1000 euro.

Contenuti sponsorizzati