Libero
Apple mac studio con studio display Fonte foto: Apple
APPLE

I nuovi Mac Studio "piangono": segnalato uno strano rumore

I primi Mac Studio iniziano a diffondersi sulle scrivanie dei professionisti che li hanno comprati, ma alcuni di essi hanno un problema: piangono

I nuovi prodotti, quando arrivano sul mercato, possono presentare delle anomalie, dei difetti o semplicemente “qualcosa di strano" che fino alla fase di test nessuno aveva notato. Accade anche a Apple che a poche settimane dalla presentazione del nuovo Mac Studio sta ricevendo segnalazioni di utenti che riferiscono che un suono simile a un pianto, un lamento, arriva dal retro del case.

Stiamo parlando di computer il cui prezzo oscilla tra i 3000 euro e gli oltre 9000 euro, dal quale non ci si aspetterebbe un “difetto" del genere. Non tutti gli esemplari di Mac Studio sono caratterizzzati da questo strano suono e, considerando che i chip Mi Max ed M1 Ultra hanno differenti sistemi di dissipazione (la fonte più probabile del rumore), sarà interessante capire se è una questione di chip o il motivo è da cercare altrove. Nel frattempo, un lettore di MacRumors ha condiviso la sua esperienza: il suo Mac Studio con M1 Max con 64 GB di Ram e GPU 32 Core (prezzo 4.649 euro circa) , dopo circa 15 giorni di utilizzo ha iniziato a emettere un suono costante simile ad un lamento. Ha portato il computer all’Apple Store, ma il tecnico non ha riscontrato alcun difetto di fabbricazione. Ha poi chiamato di nuovo il supporto telefonico di Apple, ottenendo la sostituzione del computer con uno nuovo.

Perché i Mac Studio piangono

Secondo MacRumors, questo problema riguarda anche le unità sostitutive. Non è chiaro, però, se siamo di fronte a un difetto generalizzato che potrebbe compromettere la salute dell’hardware, richidedendo il ritiro del prodotto. Oppure il suono lamentoso potrebbe essere dovuto a un bug software risolvibile tramite un aggiornamento.

Mac Studio: costa troppo per piangere

Di computer che fanno rumori fastidiosi, in giro per il mondo, il mercato è letteralmente pieno e quasi sempre la colpa è della ventola. Su un prodotto costoso e premium come il Mac Studio, però, non un difetto del genere non è tollerabile.

I nuovi Mac Studio sono stati presentati a marzo e subito sono state chiare le enormi potenzialità: sono chiaramente rivolti ad un utente professionale, che si occupa di grafica, audio e video per lavoro e che necessita di altissima potenza di calcolo.

Un Mac Studio con chip M1 Ultra con CPU a 20 core, GPU a 64 core, Neural Engine a 32 core, memoria RAM unificata pari a 128 GB e disco SSD da 8 TB, ad esempio, e arriva a costare 9.748 euro. Ovviamente schermo, tastiera e mouse sono da acquistare a parte: possiamo arrivare a ben oltre 13.000 euro per un singolo computer. Che piange.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963