L'iPhone 2G, il primo melafonino della storia Fonte foto: cristo95 / Shutterstock.com
TECH NEWS

I vecchi telefonini che valgono una fortuna: quali sono

Da qualche parte avete un vecchio telefonino? Prima di buttarlo, controllate per bene: potrebbe valere diverse centinaia di euro. Ecco i modelli più quotati

1 Aprile 2019 - Anche nel settore tecnologico il modernariato ha un suo mercato e le sue quotazioni e anche i telefoni cellulari non sfuggono a questa logica e a queste dinamiche di mercato. Capita, così, che un vecchio telefono se ben conservato valga una fortuna e che ci sia più di un collezionista pronto a spendere per averlo.

Parliamo, ovviamente, di telefoni cellulari molto diversi da quelli che usiamo e compriamo oggi: nessuna funzionalità smart, niente 4G o dual SIM, e schermi minuscoli e rigorosamente non touch e in bianco e nero, se non addirittura assenti. Ma di quali modelli stiamo parlando esattamente e di quali prezzi? Scopriamolo.

Motorola DynaTAC 8000x

Partiamo dal cellulare più vintage di tutti: il Motorola DynaTAC 8000x, cioè il primo modello in assoluto di telefono cellulare della storia. Lanciato sul mercato nel 1984 da Motorola, il DynaTAC 8000x pesava quasi 8 etti, poteva memorizzare al massimo 30 numeri di telefono e in Europa era compatibile con la rete GSM a 900 Mhz. Ne furono venduti in tutto 300 mila esemplari, ad un prezzo di 3.995 dollari americani. Mentre scriviamo ce n’è uno in vendita su eBay UK al prezzo di 2.000 sterline, cioè 2.320 euro.

Nokia Mobira Senator

Secondo altri il primo cellulare della storia non sarebbe il Motorola DynaTAC 8000x ma il Mobira Senator di Nokia, venduto a partire dal 1982. In realtà in questo caso non si tratta di un vero e proprio telefono portatile, ma più che altro di un telefono da auto visto che pesava 9 chili e 800 grammi a causa della grossa batteria. Volendo lo si poteva anche usare come telefono “portatile”, perché veniva venduto con una grossa borsa rigida a tracolla. Nessuno ricorda il suo prezzo originale, ma al momento un utente di eBay UK lo vende per 3.800 sterline (4.400 euro) e afferma di averne già venduto un altro per 5.900 sterline.

Nokia 9000 Communicator

In confronto ai due cellulari precedenti, il Nokia 9000 Communicator è un giovanotto: la casa finlandese lo ha immesso sul mercato nel 1996 presentandolo come una piccola rivoluzione. A suo modo era un cellulare “foldable” e aveva un piccolo schermo in scala di grigi e una tastiera completa, pesava 400 grammi, aveva 8 MB di memoria e montava un processore AMD i386. No, non avete letto male: all’epoca AMD aveva una licenza per produrre i processori di Intel. Oggi si vende a prezzi compresi tra 150 e 600 euro.

Apple iPhone 2G

Detto anche EDGE, l’iPhone 2G è il capostipite della famiglia di smartphone più venduta al mondo. In vendita da giugno 2007 con un prezzo di partenza di 399 dollari, ha lo schermo a colori touch capacitivo. E’ talmente rivoluzionario che dopo appena 74 giorni raggiunge il milione di unità vendute. Ed entra nella storia. Oggi si trova a partire da 250 euro, ma su eBay c’è un utente che ne vende uno ancora nella confezione originale intonsa. Volete sapere quanto chiede? Settemila euro.