Libero
ipad air Fonte foto: DenPhotos / Shutterstock
APPLE

IPad OLED, forse ci siamo: quando arrivano

L'annosa questione degli iPad OLED sembra aver trovato uno spiraglio: Apple starebbe optando per dei pannelli di tipo ibrido, ma pur sempre OLED

Non è una novità che Apple, per i suoi futuri iPad, adotterà pannelli OLED: il dubbio, piuttosto, è quando. Il colosso di Cupertino dovrebbe sfruttare, infatti, l’innovativo sistema Hybrid OLED che renderebbe i suoi tablet più sottili. I pannelli "ibridi", secondo le ultime indiscrezioni provenienti dalla catena dei fornitori, potrebbero essere introdotti sugli iPad a partire dal 2024 e a produrli non saranno solo Samsung ed LG: ci sarebbe anche un terzo fornitore.

iPad OLED: i rumor

Stando a quanto riporta il noto giornale online DigiTimes, autorevolissimo quando racconta i dietro le quinte dell’industria asiatica dell’elettronica, Apple avrebbe preso accordi con Taiwan SMT (Surface Mounting Technology) per costruire i suoi pannelli Hybrid OLED.

Il nuovo fornitore taiwanese dovrebbe essere testato da Apple, per saggiare la sua capacità di costruire i futuri display OLED ibridi per gli iPad. L’Hybrid OLED è una speciale tecnologia che dovrebbe consentire di evitare anche i più piccoli difetti dei display degli iPad, massimizzando così le rese produttive. Questo sistema è composto da un substrato in vetro (non flessibile) e da una filiforme area in plastica (flessibile), per questo si chiama "ibrido".

La tecnologia OLED ibrida è recente e ancora in poche aziende la maneggiano correttamente, da qui l’esigenza di Apple di trovare un fornitore in più per garantirsi una quantità sufficiente di display per una gamma di prodotti che fa grandi numeri, come la gamma iPad.

iPad non OLED ma Hybrid OLED?

La scelta dell’utilizzo dei pannelli di tipo OLED ibrido sarebbe derivata da una non sufficiente gradimento di Apple nei riguardi degli OLED "flexible", a bordo di schermi più grandi, come quelli dei suoi tablet.

Con il terminte "flexible OLED" non si intende uno schermo pieghevole, bensì un pannello OLED che ai bordi si curva leggermente per essere "incastonato" e fissato nelle cornici. Secondo un altro affidabile giornale asiatico, The Elec, Apple avrebbe scartato questa soluzione perché darebbe l’impressione che lo schermo ha dei difetti ai bordi.

Un’altra nota pubblicazione, 9to5mac, afferma che su schermi piccoli come quelli degli iPhone, le deformazioni degli OLED flessibili non si notano: sono visibili solo su schermi dai 10 pollici in sù. La gamma iPad, lo ricordiamo, fatto salvo il modello iPad mini è formata solo da device dai 10 pollici in su.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963