Libero
iphone 12 mini Fonte foto: Karlis Dambrans / Shutterstock
APPLE

IPhone 13 avrà la ricarica wireless inversa e ultra veloce

Nuove indiscrezioni sul prossimo iPhone 13 di Apple e stavolta sulla ricarica: sarà wireless inversa e ultra veloce

Veronica Nicosia Giornalista scientifico

Laureata in astrofisica, giornalista scientifico e content editor SEO, scrive di tecnologia per magazine online e carta stampata. Nel 2020 approda a Libero Tecnologia

Si continua a parlare del nuovo iPhone 13 che Apple potrebbe lanciare entro la fine del 2021 e stavolta l’ultimo rumor riguarda il sistema di ricarica. Il prossimo smartphone della Mela potrebbe essere equipaggiato con la ricarica wireless inversa e ultra veloce.

A sostenerlo sono due analisti sempre molto ben informati quando si tratta di leak sugli ultimi dispositivi Apple: lo youtuber EverythingApplePro, rilanciato dal canale Twitter di Max Weinbach. Secondo i due esperti, il prossimo iPhone 13 sarà dotato di una bobina interna più grande, che in accoppiata con magneti MagSafe più potenti garantirà una ricarica wireless ultra veloce. Man mano che settembre si avvicina, data secondo cui il nuovo smartphone potrebbe essere presentato, le indiscrezioni continuano ad aumentare. Sui modelli Pro troveremo un display LTPO con frequenza di refresh a 120 Hz, non mancherà poi un modem 5G e fotocamere sempre più potenti per scatti da professionista.

iPhone 13 avrà la ricarica ultra veloce

Nelle ultime settimane sono stati molti i leak sulle caratteristiche del prossimo iPhone 13 di Apple e le indiscrezioni continuano ad aumentare. Secondo quanto riportato, i nuovi modelli saranno equipaggiati con una bobina di ricarica wireless più grande, per garantire una migliore gestione del calore e soprattutto maggiore potenza.

Il nuovo design della bobina servirà a sfruttare la potenza incrementata di una nuova gamma di magneti per la tecnologia MagSafe di ricarica della Mela. Il video suggerisce anche che la ricarica non sarà solo ultra veloce, ma anche wireless inversa.

Con la nuova funzione wireless inversa, gli iPhone saranno in grado di ricaricare altri dispositivi che supportano la tecnologia Qi, come ad esempio gli AirPods, semplicemente avvicinandoli alla scocca sul retro.

iPhone 13: cosa sappiamo finora

Le informazioni che circolano in rete sul prossimo iPhone sono diverse, a partire dal nome. C’è ci ritiene che vista la superstizione negli Stati Uniti sul numero 13, il nuovo melafonino che dovrebbe arrivare entro fine settembre potrebbe chiamarsi iPhone 2021, ma non ci sono conferme al momento.

Per quanto riguarda lo schermo, c’è una novità importante per i modelli Pro e Pro Max: saranno equipaggiati con un display LTPO con frequenza di refresh a 120 Hz. I due modelli dalle dimensioni standard, invece, saranno dotati di sensori LiDAR. Per quanto riguarda le fotocamere, invece, non solo saranno ottimizzate ma potrebbero arrivare con una diversa configurazione: da verticale a diagonale.

Tutti i modelli supporteranno la connettività 5G, ma sembra escluso il ritorno del sensore per le impronte digitali del Touch ID richiesto da molti fan Apple: per quello, bisognerà probabilmente il 2022 con l’arrivo del prossimo iPhone 14.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963