iPhone inutilizzabile Fonte foto: Rokas Tenys / Shutterstock.com
APPLE

IPhone: attenzione al messaggio che blocca per sempre il telefono

Come accaduto qualche anno fa, gli iPhone si bloccano e sono inutilizzabili per colpa di un messaggio. Ecco come mettersi al riparo dalla minaccia e risolvere

5 Luglio 2019 - Se la cosa dovesse sembrarvi un dejà vu, non vi state affatto sbagliando. I possessori iPhone devono fare attenzione ai messaggi di testo che ricevono su iMessage, la piattaforma di comunicazione realizzata dagli sviluppatori di Cupertino e funzionante solo con i dispositivi della mela morsicata. Come rilevato dai ricercatori di sicurezza di Project Zero, basta un messaggio con una stringa di testo anomala per mandare in tilt l’iPhone e il Mac.

E, proprio come accadeva qualche anno fa, i danni prodotti sul telefono sono irreparabili (o quasi). Il sistema operativo Apple, infatti, non riesce a elaborare il messaggio, creando così un “circolo vizioso” dal quale non riesce più a riprendersi. Insomma, fate attenzione ai messaggi che riceverete nei prossimi giorni: magari nella vostra lista contatti si nasconde qualche buontempone che vuole tirarvi un brutto, bruttissimo schermo.

Il messaggio che blocca per sempre l’iPhone

Il messaggio che manda KO l’iPhone è stato scoperto da Natalie Silvanovich, sviluppatrice del team di sicurezza informatica di Google (Project Zero è uno spin off della casa di Mountain View specializzato nella ricerca di bug). La ricezione del messaggio ha effetti diversi a seconda del dispositivo utilizzato: se aperto con un Mac (MacBook o iMac non fa differenza) causa il riavvio di un processo, ma il PC della mela morsicata continua comunque a funzionare.

Su iPhone, invece, la situazione è ben più grave. Se si apre il messaggio con la stringa di codice “galeotta” il sistema operativo va in loop (ossia, tenta di decifrare i messaggi senza però riuscirci) e il telefono non risponde più ai comandi dell’utente. L’interfaccia grafica è di fatto inutilizzabile e il telefono inizia a riavviarsi autonomamente, senza però dare modo all’utente di utilizzare il dispositivo. Insomma, l’iPhone è bloccato per sempre.

Cosa fare se si riceve il messaggio che blocca l’iPhone

Prima di tutto, se ancora non l’avete fatto aggiornate il melafonino. Il bug di Messaggi scoperto dalla Silvanovich è stato risolto con iOS 12.3: tutti i telefoni che montano questa versione del sistema operativo sono di fatto immuni dal bug e, quindi, non vanno in blocco.

Nel caso non siate riusciti ad aggiornare l’iPhone in tempo, la Silvanovich ha individuato tre diversi metodi per riuscire a sbloccare l’iPhone e farlo tornare agli “splendori di un tempo”. Tutte e tre, però, comporteranno la perdita di tutti i dati presenti nella memoria del melafonino: foto, messaggi (di testo e WhatsApp) e tutti i documenti archiviati sul dispositivo saranno cancellati e andranno persi per sempre. Per questo motivo è sempre consigliabile effettuare il backup dell’iPhone regolarmente, in modo da poter recuperare le proprie informazioni personali in casi di questo genere.

Cosa fare, dunque, nel caso si riceva il messaggio che blocca l’iPhone? Ecco le tre soluzioni individuate dalla sviluppatrice Google:

  • Collegarsi a iCloud con il proprio Apple ID, avviare Trova il mio iPhone, individuarlo nella lista dei dispositivi e resettatelo alle impostazioni di fabbrica
  • Avviare l’iPhone in modalità di recupero, collegarlo al PC e ripristinarlo con iTunes
  • Togliere la SIM e allontanarsi da ogni Wi-Fi cui si è connessi. Avviare il dispositivo e ripristinarlo alle impostazioni di fabbrica