youtube Fonte foto: Shutterstock
APP

L'app YouTube per Android si aggiorna: un tap non basta più

Sull'app di YouTube arriva una funzione già vista su iOS: ora per mandare avanti e indietro un video non basta più fare tap sulla barra di avanzamento

Per l’app YouTube su Android è in arrivo una novità che in molti stavano aspettando: si tratta di una modifica all’interfaccia che consentirà di non interferire con la riproduzione mentre si fa tap sull’icona dedicata alla visualizzazione a schermo intero. Potrebbe sembrare un piccolo cambiamento quello effettuato da Google ma, visti i precedenti, potrebbe risolvere molti problemi di usabilità.

È un’annosa questione che, almeno una volta nella vita, ha toccato tutti i possessori di smartphone Android. A chi non è mai capitato: durante la riproduzione di un video sull’app di YouTube si decide di passare dalla riproduzione nella finestra a quella a schermo intero. In un tap, ecco però accadere l’inaspettato: invece di fare pressione sul tasto corretto, si tocca la barra di scorrimento della timeline facendo arrivare improvvisamente il video alle ultime battute. A causare tutto ciò, la vicinanza tra la barra rossa e l’icona relativa allo schermo intero poste a pochi millimetri di distanza che, su uno schermo minuto come quello di uno smartphone, amplifica ancora di più la possibilità di errore.

YouTube per Android: cosa cambia al tap

Per ovviare a questo problema, Google ha dunque pensato di rivedere la user experience relativa all’applicazione per Android, traslando in questo modo la modifica già apportata alla versione dedicata ai dispositivi dotati di sistema operativo iOS. Su Apple, infatti, per poter interagire correttamente con lo scrolling della timeline è necessario effettuare una pressione prolungata sul cursore, procedendo solo successivamente a muoverlo nella posizione desiderata.

Questo particolare comportamento non è però completamente nuovo per l’app YouTube per Android. Infatti, già nel 2018 la modifica all’interfaccia era stata inserita nella versione dell’applicazione disponibile per il download attraverso il Play Store di Google. In un secondo tempo, però, Big G aveva deciso di fare un passo indietro, rimuovendo la funzionalità e riportando il tutto alla condizione originale.

YouTube per Android: il nuovo comportamento è nell’aggiornamento, ma non solo

L’aggiornamento, nonostante non sia stato annunciato precedentemente dal quartier generale di Mountain View, è già stato reso disponibile e si tratta dunque solo di attendere che tutti i server ne permettano il download. La mancanza di una comunicazione ha però lasciato spiazzati gli utenti che, non essendo a conoscenza del comportamento modificato, si sono ritrovati a segnalarlo come un bug. Un altro, visto che la modifica apportata avrebbe spalancato le porte anche a un problema di buffering, strettamente legato allo scorrimento del cursore sulla barra del tempo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963