Libero
APPLE

Le app per Apple Vision Pro sono già più di 600

Apple Vision Pro è acquistabile e, già al lancio, ha a sua disposizione oltre 600 app, nonostante alcune grandi assenti

apple-vision-pro-app Fonte foto: Apple

Il nuovo Apple Vision Pro è entrato in fase di commercializzazione il 2 febbraio, per ora solo negli USA, dando il via all’era dello Spatial Computing che era stata anticipata in occasione del debutto in pubblico del visore lo scorso giugno. In attesa dell’arrivo in Italia del nuovo Apple Vision Pro, ci sono due cose da sottolineare.

La prima riguarda le capacità del visore: le prime recensioni dei media americani sono positive ma non mancano i punti critici (che non riguardano solo il prezzo). La seconda, invece, è legata alle app disponibili. Nonostante alcune grandi assenze, già annunciate nelle scorse settimane, Apple Vision mette a disposizione dei suoi utenti un catalogo già molto nutrito di applicazioni.

Oltre 600 app per Apple Vision Pro

Le app sono essenziali per il successo di un dispositivo come il nuovo visore di Apple. Per questo motivo, l’azienda di Cupertino ha scelto di accompagnare l’avvio delle vendite del suo visore con un comunicato ufficiale in cui viene messo in evidenza il catalogo di app disponibili per Apple Vision Pro.

Il visore, secondo quanto riferito da Apple, ha più di 600 app già in grado di sfruttare le capacità di Spatial Computing. In aggiunta, gli utenti possono sfruttare oltre 1 milione di app per iOS e iPadOS che possono essere usate con il visore, anche se non sono state riscritte e ottimizzate per il nuovo hardware.

Le app disponibili per Apple Vision Pro

Come già anticipato nei giorni scorsi, a disposizione degli utenti che acquisteranno Apple Vision Pro sono disponibili diverse applicazioni native e in grado di sfruttare appieno le capacità del visore. Il focus (come evidente anche dalla presentazione) sono i servizi di streaming.

Al lancio, non ci saranno Netflix e YouTube ma sarà ugualmente possibile accedere a diversi servizi, a partire dall’app di Apple TV, con tutti i contenuti di Apple TV+, e da Disney+. Presente anche l’app Max di Warner Bros Discovery, una delle principali piattaforme di streaming americane.

Grande attenzione è stata posta anche agli eventi in diretta e, in particolare, agli eventi sportivi la cui fruizione potrebbe essere uno dei punti di forza del visore. Al lancio, infatti, saranno disponibili le app ufficiali della NBA oltre alle app della MLB (baseball) e del PGA Tour di golf. Tramite Apple TV, inoltre, è possibile accedere alle partite della MLS, il campionato americano di calcio. Con Apple Arcade, inoltre, è disponibile un catalogo di oltre 250 giochi

C’è spazio anche alla produttività e al mondo del lavoro su Apple Vision Pro che, quindi, non è focalizzato solo sull’intrattenimento. A disposizione degli utenti troviamo, ad esempio, tutta la suite di app Microsoft 365, compreso Teams. Da notare, inoltre, che Microsoft ha anticipato la possibilità di sfruttare una versione speciale di Copilot con l’obiettivo di portare l’AI su una nuova piattaforma.