windows 10 aggiornamento Fonte foto: dennizn / Shutterstock.com
TECH NEWS

Microsoft avverte: non aggiornate Windows 10

Windows ha lanciato l'allarme: non installate l'aggiornamento KB4520062 di Windows 10, ha un bug nel sistema di protezione dai virus. Vale solo per le aziende

21 Ottobre 2019 - Che Microsoft abbia da qualche tempo più di una difficoltà a rilasciare aggiornamenti del suo sistema operativo Windows 10 che funzionino senza problemi su tutte le configurazioni è ormai ben noto. Ma, adesso, arriva un update che la stessa Microsoft sconsiglia di installare su alcune macchine. È l’aggiornamento cumulativo KB4520062, rilasciato il 15 ottobre.

Per fortuna, almeno questa volta, le configurazioni affette dal problema dovrebbero essere poche: il KB4520062 crea infatti problemi al servizio Microsoft Defender Advanced Threat Protection (ATP), che è un servizio a pagamento rivolto alle aziende. Come spiega la stessa casa, infatti, “Microsoft Defender Advanced Threat Protection è una piattaforma progettata per aiutare le reti aziendali a prevenire, rilevare, analizzare e rispondere alle minacce avanzate“. La cosa positiva di questa vicenda è che Windows Defender (l’antivirus gratuito presente su tutti i PC Windows 10) non è per nulla influenzato da questo update, e quindi continua a funzionare senza problemi, la cosa negativa è che Microsoft non sembra avere molta fretta e ha programmato di risolvere l’errore in Defender ATP solo a metà novembre.

Non installate KB4520062

Nelle “Known issues” dell’update cumulativo KB4520062 Microsoft spiega dove sta il problema: “Dopo aver installato questo update, il servizio Microsoft Defender Advanced Threat Protection (ATP) potrebbe smettere di funzionare e non riuscire a inviare i report. Potresti anche riscontrare un errore 0xc0000409 nel Visualizzatore eventi in MsSense.exe“.

Microsoft sta cercando una soluzione

La casa di Redmond spiega quindi che in certi casi è meglio non installare questo update e attendere l’arrivo della patch che risolve il problema: “Al momento, suggeriamo che i dispositivi in un ambiente interessato non installino questo aggiornamento facoltativo non di sicurezza. Stiamo lavorando a una risoluzione e stimiamo che una soluzione sarà disponibile a metà novembre 2019“. Metà novembre 2019 vuol dire un mese esatto dal rilascio dell’aggiornamento problematico.

Microsoft Defender continua a funzionare

Va precisato che l’update KB4520062 del 15 ottobre 2019 non interferisce minimamente con il funzionamento di Windows Defender, cioè l’antivirus di base incluso in ogni versione di Windows. Chi non ha una rete aziendale e non usa il servizio avanzato a pagamento Microsoft Defender Advanced Threat Protection, quindi, può installare senza problemi l’aggiornamento KB4520062.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963