google pixel 5 Fonte foto: Google
ANDROID

Pixel 5 e Pixel 4a 5G ufficiali: caratteristiche e prezzi

Ecco tutte le caratteristiche tecniche e i prezzi di Google Pixel 4a 5G e Pixel 5, due smartphone di fascia media che forse non arriveranno mai in Italia

Come da tempo annunciato Google ha presentato il 30 settembre i suoi due nuovi smartphone Pixel 5 e Pixel 4a. E come da tempo era noto non si tratta di due top di gamma, ma di due cellulari mid-range con un prezzo accettabile e il tocco di Google, che sui Pixel di solito fa la magia.

Entrambi basati sul SoC Qualcomm Snapdragon 765, i due Pixel non hanno nemmeno l’intenzione di sfidare i top di gamma sul piano delle prestazioni pure: sono due smartphone pensati per mostrare al mondo cosa si può fare sfruttando al 100% le pontenzialità di Android 11. Quello “puro“, senza le pesanti interfacce grafiche offerte dagli altri produttori. Ma da un Pixel ci si aspetta anche altro, oltre che Android stock: una fotocamera di altissimo livello. In attesa di vedere gli scatti di Pixel 5 e Pixel 4a 5G, dai quali si potrà dare un giudizio ragionato sul comparto fotografico di questi due smartphone (che condividono gli stessi sensori), l’unica cosa che si può dire è che anche Google si è uniformata alla moda del momento: sia su Pixel 5 che su Pixel 4a c’è il grandangolo, anche se non “ultrawide“. Ma non solo, perché c’è anche un’altra notizia: non ci sono più le cornici, Google si è arresa anche al notch a foro.

Google Pixel 5: scheda tecnica

Il Google Pixel 5 è uno smartphone 5G (sia Sub-6GHz che mmWave) dotato di SoC Snapdragon 765 con otto core clockati ad un massimo di 2,4 GHz. E’ dotato di 8 GB di RAM (che non sono affatto pochi su un medio gamma 2020) e di 128 GB di memoria di archiviazione. A proposito di spazio di archiviazione: comprando un Pixel 5 o iun Pixel 4a 5G l’utente ha anche 100 GB di spazio su Google One, ai quali si aggiungono tre mesi gratis di Google Stadia.

Lo schermo è da 6 pollici, con risoluzione Full HD+ “2340×1080 pixel), tecnologia OLED e refresh “fino a90 Herz. Il sensore per l’impronta digitale, nonostante la tecnologia OLED lo permetta, non è stato integrato sotto lo schermo ma dietro lo smartphone. Non c’è un motivo tecnico, chi ha già un Pixel si trova bene così.

La batteria è da 4.000 mAh, che non sono né pochi mé molti rispetto alla concorrenza ma sui Pixel il discorso autonomia è sempre un tema a parte: Google di solito riesce a ottimizzare così bene i suoi smartphone che i consumi energetici risultano nettamente inferiori ai dispositivi di pari livello prodotti dagli altri. Google afferma che tramite la funzione “risparmio energetico estremo” il Pixel 5 può arrivare a 48 ore di autonomia.

La ricarica, in ogni caso, è da 18W con il cavo USB-C. Per la prima volta un dispositivo Google supporta anche la ricarica wireless in standard Qi e persino la ricarica inversa.

Le fotocamere del Pixel 5 sono tre: due dietro e una davanti. Circa la metà dei top di gamma attuali. Al posteriore c’è un sensore principale da 12,2 MP f/1.7, con angolo di inquadratura di 77 gradi e stabilizzatore ottico. La seconda fotocamera non è più un obbiettivo macro ma un grandangolo, non estremo, da 107 gradi.

Ha una risolutizone da 16 MP e apertura f/2.2. Con il Pixel 5 è possibile registrare video in 4K a 60 frame per second, oppure scendere di risoluzione e usare lo slow motion fino a 240 fps. Utile per i documentari. Entrambi i Pixel offrono tre modalità di stabilizzazione dei video.

All’anteriore, invece, troviamo una fotocamera da 8 MP con angolo di ripresa di 83 gradi. Quindi niente grandangolo per i selfie, neanche quest’anno.

Google Pixel 4a 5G: scheda tecnica

Questo paragrafo sarà molto più breve del precedente, perché le differenze tecniche tra il Pixel 5 e il Pixel 4a 5G si contano sulle dita di una mano: stesso SoC, stesso comparto fotografico, stesso sensore impronte posteriore, stesso sistema operativo Android 11, stesso chip di sicurezza Titan M.

Dove stanno le differenze? Nello schermo, nella RAM e nella batteria. E non sono neanche così marcate. Lo schermo del Pixel 4a 5G è più grande di quello del Pixel 5: 6,2 pollici. Ha anche la stessa risoluzione, ma il refresh rate si ferma a 60 Hz.

La RAM si ferma invece a 6 GB, mentre la memoria interna è sempre da 128 GB. La batteria, infine , è un po’ meno capiente ed evoluta: 3.885 mAh, senza wireless charging e ricarica inversa. Stop, differenze finite.

Google Pixel 5 e Pixel 4a: prezzi e disponibilità

Al momento c’è alcuna dichiarazione ufficiale di Google che faccia pensare al contrario:  i due nuovi Pixel non arriveranno in Italia. Non è dato sapere se in futuro la situazione cambierà, perché con il Covid-19 la catena dei fornitori di componenti ha avuto una scossa talmente forte da ritardare il lancio persino dell’iPhone 12. Quest’anno va così.

I Pixel 5 e Pixel 4a 5G arriveranno, il 15 ottobre, sicuramente in Stati Uniti, Canada, UK, Irlanda, Francia, Germania, Giappone, Taiwan, Australia. Nei paesi europei il Pixel 5 costerà 629 euro, mentre il Pixel 4a 5G costerà 499 euro.

Con prezzi del genere, e differenze così piccole tra i due modelli, viene da pensare che il Google Pixel 2020 più venduto sarà il 4a 5G. Tuttavia, nei prossimi giorni, di sicuro verranno fuori maggiori dettagli sulle funzionalità esclusive dei Pixel che potrebbero cambiare questo giudizio.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963