samsung smartphone Fonte foto: Framesira / Shutterstock.com
SMART EVOLUTION

Samsung, rivoluzione in vista: addio ai Galaxy S e al Note

Samsung avrebbe intenzione di unificare la gamma Galaxy S e Galaxy Note e di lanciare un unico smartphone per lasciare spazio al Galaxy Fold

16 Settembre 2019 - Il Samsung Galaxy S10 e il Samsung Galaxy Note 10 potrebbero essere gli ultimi prodotti delle due rispettive gamme del gigante tech sudcoreano: dal prossimo anno, infatti, Samsung potrebbe fonderli in un solo prodotto.

La notizia della possibile unificazione delle due gamme di smartphone top di gamma gira da parecchio, ma ultimamente le voci si stanno facendo più insistenti. Voci, ripetiamo, non notizie ufficiali. Durante un evento stampa del febbraio scorso, però, lo stesso direttore del marketing globale di Samsung ammise che il prossimo Galaxy S forse non si chiamerà S11. E forse nemmeno Galaxy. Il motivo ufficiale, dichiarato all’epoca, era l’eccessiva lunghezza di “Galaxy Eleven“. Sempre nel corso della stessa conferenza stampa Samsung disse che “è tempo di unificare il brand“.

Addio Galaxy S e Galaxy Note

Dopo gli accenni dei mesi scorsi, ora arriva un tweet del noto leaker Evan Blass che cita “solide fonti interne” a Samsung e ribadisce che siamo vicini a dire addio ai due modelli, che verranno unificati in uno solo. D’altronde, le differenze tra le due linee sono sempre minori e già oggi tra un Galaxy S10 e un Galaxy Note 10, apparte la S Pen, non cambia poi molto.

Spazio al Galaxy Fold

C’è poi da considerare che l’abbandono della serie Note in favore di un nuovo Galaxy, che potrebbe chiamarsi “Galaxy One“, lascerebbe non un buco ma uno spazio: lo spazio necessario a commercializzare il Galaxy Fold e la futura gamma di smartphone pieghevoli. C’è però da precisare che, almeno per quelli che sono gli attuali piani di Samsung, il Fold non arriverà su tutti i mercati (per il momento non arriverà in Italia). Già dal prossimo anno, quindi, ci potrebbero essere Paesi con una sola gamma di smartphone top di gamma Samsung e altri Paesi con due gamme, di cui una foldable.

Il futuro della S Pen

A questo punto tutti si fanno una domanda: se sparisce il Galaxy Note, che fine farà la S Pen? La cosa più probabile è che venga integrata, come optional, nella serie Galaxy One. Probabilmente solo nei modelli di punta, per giustificare l’aumento del prezzo. Almeno inizialmente, invece, integrare la compatibilità con la penna intelligente anche sul Fold potrebbe incrementare eccessivamente la complessità tecnica di questo device. Il cui schermo, come ben sappiamo, ha già sofferto di più di un problema in passato.