Libero
Apple Watch SE Fonte foto: Apple Newsroom
WEARABLE

Smartwatch: la metà dei ricavi è tutta di Apple

L'analisi di Counterpoint Research conferma due cose che un po' tutti già sapevamo: si vendono un sacco di smartwatch e Apple sta facendo un sacco di ricavi

Nel regno degli smartwatch, Apple rimane leader incontrastata anche se c’è qualcuno che sta tentando di attaccare la sua posizione. E’ dal 2015, anno di lancio del primo smartwatch della mela, che il vantaggio dell’Apple Watch è rimasto incontrastato. Fino allo scorso anno. Secondo Counterpoint Research, nel 2021, l’Apple Watch rappresentava il 30,1% delle consegne di smartwatch in tutto il mondo, in calo rispetto alla quota del 32,9% di cui godeva nel 2020.

Il grande cambiamento si è avuto nel 2021, quando dietro Apple è apparsa Samsung, passata al secondo posto con una quota del 10,2% che ha sostituito la fetta del 10,7% di Huawei nel mercato degli smartphone. Il vantaggio di Apple è diminuito da 22,2 punti percentuali nel 2020 a 19,9 punti percentuali nel 2021. Probabilmente questa perdita di vantaggio netto è da attribuirsi al fatto che lo scorso anno non è stato rilasciato un nuovo modello di Apple Watch SE più economico e anzi il prezzo ha subito un ritocco verso l’alto del 3%. Tuttavia, i numeri stanno dando lo stesso ragione ad Apple, ecco perché.

Ad Apple la metà dei ricavi totali

Apple Watch, in tutti i modelli oggi in vendita, ha rappresentato circa la metà dei ricavi dell’intero mercato degli smartwatch l’anno scorso. Con il 30% dei prodotti, quindi, Apple ottiene il 50% del valore del mercato. Ciò vuol dire che la sua strategia di vendere solo prodotti costosi funziona, anche con gli orologi smart.

Secondo Mark Gurman di Bloomberg, poi, il prossimo Settembre Apple dovrebbe portare sul mercato tre nuovi modelli altrettanto costosi: l’Apple Watch Series 8, un Apple Watch SE "economico" e un robusto Apple Watch incentrato sugli sport estremi. A detta del giornalista non ci saranno novità tecniche di rilievo in questi modelli.

Chi vince nel mercato degli smartwatch

Nella classifica, subito dopo Apple, Samsung e Huawei troviamo l’azienda di smartwatch per bambini Imoo che ha conquistato il 5,2% del mercato globale. Seguono: Amazfit (5,1%), Garmin (4,6%), Fitbit (3,8%), Xiaomi (3,6%) e Noise (2,6%).

Samsung ha registrato la crescita più elevata passando dall’8,9% del mercato al 10,2% e guadagnando la seconda posizione dietro Apple, a scapito di Huawei che scende dal 10,7% al 7,7%.

ricavi di Samsung sono cresciuti del 200% nel terzo trimestre del 2021, segnando il suo migliore risultato trimestrale di sempre. Ricordiamo che ad agosto 2021 Samsung ha presentato il suo Galaxy Watch4, indubbiamente tra i migliori smartwatch dell’anno scorso, se non il migliore.

Il mercato degli smartwatch è in crescita

Il mercato globale degli smartwatch sta registrando un’incredibile crescita: +24% dal 2020 al 2021. Il secondo mercato mondiale di smartphone, l’India, ha visto la sua quota di spedizioni di smartwatch aumentare dal 3 per cento nel 2020 al 10 per cento nel 2021, con un aumento del 274%.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963