APP

WhatsApp, novità per gli sticker: cosa cambia

Tutti amano gli sticker animati di WhatsApp e la piattaforma lo sa, per questo è in arrivo una gradita novità per gli utenti.

Una delle funzioni più amate delle chat di WhatsApp sono gli sticker, disponibili già da ottobre 2018, e in particolare gli sticker animati introdotti a luglio 2020. Secondo la stessa WhatsApp gli sticker inviati ogni giorno dagli utenti, di tutto il mondo, sono miliardi.

Per questo WhatsApp ha nel corso dei mesi introdotto, in occasione degli aggiornamenti dell’app, sempre più set di adesivi (animati e non) per far contenti i suoi utenti e ha previsto una procedura per importare sticker pubblicati su Play Store e App Store. Vista la “fame di sticker“, però, ora WhatsApp ha deciso di fare un passo in più: permettere agli utenti di importare direttamente nell’app gli sticker prodotti con app di terze parti, che sono letteralmente milioni. Era già possibile farlo, ma seguendo una procedura piuttosto scomoda e non ufficiale, mentre con le prossime versioni di WhatsApp sarà possibile farlo in modo molto più semplice e senza ricorrere a tool esterni, se non all’app per creare gli sticker personalizzati.

Nuovi sticker su WhatsApp: come funziona

La novità al momento non è per tutti: WhatsApp la sta rilasciando in queste ore per gli utenti di Brasile, India e Indonesia con le app beta 2.21.40 per iOS e 2.21.5.6 per Android.

Questi utenti possono adesso scaricare una delle tante app per creare sticker animati e iniziare a creare nuovi set (ogni set deve avere almeno 3 sticker, o non verrà importato da WhatsApp). Molte di queste app permettono anche di creare sticker animati a partire da un video girato con la videocamera dello smartphone, semplificando molto la cosa.

I file creati da queste app vengono salvati in formato .webp, quello usato da WhatsApp per i pacchetti di sticker. A questo punto i nuovi set potranno essere importati dentro WhatsApp in modo analogo a quelli pubblicati dagli sviluppatori professionali, senza manovre aggiuntive.

WhatsApp, altre funzioni in arrivo

Le novità in cantiere su WhatsApp sono molte: alcune sono disponibili solo sulle app beta, altre stanno arrivando anche sulle app ufficiali. Ad esempio la possibilità di togliere l’audio ai video prima di condividerli, oppure l’etichetta “leggi dopo“.

Ma la vera novità che tutti gli utenti aspettano, e che è già in fase di test, riguarda WhatsApp Web: sulla versione di WhatsApp per browser, infatti, da tempo si attende l’arrivo della possibilità di fare chiamate e videochiamate di gruppo come già accade con l’app per smartphone.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963