youtube Fonte foto: XanderSt / Shutterstock
APP

Su Youtube ora possiamo impostare la qualità dei video

YouTube offre la possibilità di scegliere una qualità dei video diversa in base alla connessione che stiamo usando

A circa quattro mesi dall’annuncio della prima fase di test, ora YouTube sta iniziando a rendere disponibile una funzione di cui si sentiva la mancanza: la possibilità di scegliere la qualità predefinita per la riproduzione dei video, sia quando siamo sotto rete mobile che quando siamo coperti dal Wi-Fi.

La nuova funzione è ancora in beta e non è arrivata a tutti. Ha due scopi contemporaneamente: permetterci di essere sicuri di usare la qualità massima quando lo vogliamo e farci risparmiare dati quando ce ne restano pochi. L’idea di fondo si comprende meglio, però, tenendo presente che negli Stati Uniti molte connessioni a Internet fisse domestiche hanno un “data cap“, cioè una soglia massima oltre la quale l’ulteriore consumo si paga. In Italia e in molti altri Paesi, invece, non c’è limite al consumo di Giga con le connessioni fisse e, forse, anche questo ha rallentato il rilascio di questa funzione da parte di YouTube.

Come impostare la qualità video su YouTube

All’interno delle Impostazioni di YouTube, sui profili che hanno già ricevuto questa novità, sta comparendo una nuova opzione: “Video quality preferences (BETA)“. E’ possibile scegliere tra Auto, Alta qualità e Risparmio dati. Non viene però specificata né la risoluzione né il bitrate corrispondente a queste impostazioni, che una volta settate valgono per tutti i video che andremo a guardare.

Resta, comunque, la possibilità di cambiare al volo la risoluzione (e quindi il bitrate) di un singolo video. La scelta della risoluzione si fa direttamente dal player. E’ possibile scegliere risoluzioni diverse: la minima è 144p, la massima dipende ovviamente dal video, visto che un file con risoluzione 1080p non potrà certo essere riprodotto in 4K ma uno in 4K potrà essere riprodotto a 1080p, se non abbiamo abbastanza dati o la connessione non è abbastanza veloce.

Quale qualità impostare su YouTube

Ora che possiamo scegliere, ci potremmo chiedere come usare la nuova impostazione della qualità dei video in streaming. La risposta dipende soprattutto dal tipo di connessione che abbiamo a disposizione e la possibilità di impostare due qualità diverse tra Wi-Fi e mobile è di sicuro da sfruttare, se guardiamo molti video su YouTube.

Se a casa abbiamo un WiFi veloce e nessun limite di traffico, allora possiamo impostare la qualità alta senza problemi. Se la nostra connessione mobile non è il massimo, o se il nostro piano prevede poco traffico mensile, è invece il caso di abbassare la qualità in favore della fluidità di riproduzione. E della salute del nostro portafoglio.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963