whatsapp Fonte foto: Salparadis / Shutterstock.com
TECH NEWS

WhatsApp: quali dati degli utenti condivide con Facebook

Quali sono i dati WhatsApp che vengono inviati a Facebook? A cosa servono? Trova la risposta e scopri quali sono le informazioni condivise

4 Aprile 2019 - WhatsApp è tra le fortunate app del gruppo Facebook, e come tutte le applicazioni della società, condivide alcuni dati dei clienti con il famoso social network. Questa è una certezza che esiste fin dall’acquisizione dell’app di messaggistica da parte di Mark Zuckerberg. Ed è stata confermata dal CEO in un documento redatto in seguito ad un incontro presso il Parlamento Europeo.

La Commissione Europea infatti aveva sanzionato la società californiana perché non aveva informato gli utenti sui dati condivisi dall’app al social network. I vertici di Facebook avevano motivato la scelta dicendo che la condivisione dei dati serviva per offrire delle garanzie agli iscritti, per esempio il blocco di eventuali messaggi di spam in arrivo da entrambe le piattaforme. Ora una cosa è certa: WhatsApp condivide dei dati con Facebook, e questi sono elencati per Legge all’interno del documento ufficiale disponibile nel sito ufficiale della società.

Perché WhatsApp dialoga con Facebook?

Secondo quanto riportato nel documento ufficiale, le informazioni sono raccolte per monitorare e migliorare le infrastrutture e le tecnologie messe a disposizione degli utenti. La comunicazione tra WhatsApp e Facebook serve per garantire un alto livello di usabilità: per esempio, è possibile condividere un link di un post da Facebook a una chat WhatsApp. Inoltre, grazie all’integrazione con l’app di messaggistica, è possibile accedere ad una pagina business su Facebook e contattare direttamente l’azienda tramite il suo numero di telefono, magari scrivendo su WhatsApp.

Attenzione però: il social garantisce che niente di ciò che si condivide in chat, compresi messaggi, fotografie, video e altre informazioni viene esportato su app esterne, incluse quelle del gruppo, a meno che, naturalmente, non sia l’utente stesso a sceglierlo. Nel documento ufficiale si affronta anche la questione pubblicità: Facebook non sfrutta le informazioni ricavate dalle chat per targetizzare gli utenti nelle campagne di advertising, e se mai dovesse succedere il pubblico verrà adeguatamente informato.

Quali dati WhatsApp condivide con Facebook?

WhatsApp attualmente condivide una mole ristretta di informazioni con Facebook. Tra queste spicca il numero di telefono che l’utente verifica in entrambe le app, il tipo di dispositivo, il sistema operativo, la versione dell’app usata e il codice del Paese da cui ci si connette. Inoltre, il social network acquisisce alcuni dati legati all’uso dell’applicazione di messaggistica. Tra queste troviamo, la data dell’ultimo accesso, il tipo di funzionalità usate e la loro frequenza. Naturalmente questi dati sono conservati in modo sicuro nelle piattaforme del gruppo Facebook e non sono trasmessi a soggetti terzi. In questo modo, l’azienda desidera incrementare il livello di sicurezza e usabilità delle sue applicazioni.