APP

WhatsApp: la grande novità per le videochiamate

Con non poco ritardo rispetto alla concorrenza, finalmente WhatsApp permette ai suoi utenti di scegliere quando partecipare ad una videochiamata di gruppo.

Giuseppe Croce
Giuseppe Croce Giornalista

Peppe Croce, giornalista dal 2008, si occupa di device elettronici e nuove tecnologie applicate al mondo automotive. È entrato in Libero Tecnologia nel 2018.

Potrebbe sembrare una piccola novità, ma solo in teoria perché nella pratica si tratterà di una funzione estremamente comoda per tutti: WhatsApp ha lanciato le “Joinable Group Videocall“, cioè le videochiamate di gruppo in cui possiamo entrare anche in un secondo momento.

Una eventualità tutt’altro che remota, visto che è molto frequente ricevere una videochiamata su WhatsApp (e non solo) in un momento in cui non possiamo rispondere. Ad esempio perché stiamo terminando di fare altro, oppure siamo in un posto che non vogliamo mostrare agli altri, o magari perché c’è troppo rumore e dobbiamo spostarci. Fino ad ora, in tutti questi casi, se non volevamo perdere la chiamata non c’era altra opzione se non rispondere e, con il cellulare in mano, andare da qualche altra parte. Adesso, invece, ci sono le videochiamate di gruppo in cui possiamo entrare anche in un secondo momento.

WhatsApp: come funzionano le nuove videochiamate

Innanzitutto precisiamo che la possibilità di entrare in chiamata successivamente non è una opzione da abilitare, né è arrivato un tipo nuovo di videochiamata: tutte le “group call" (sia video che audio) ora permettono di partecipare anche in un secondo momento. Naturalmente la chiamata deve essere ancora in corso quando decidiamo di partecipare.

Nella pratica, se riceveremo una chiamata e la ignoreremo (o persino rifiuteremo), potremo ritrovarla nella lista delle chiamate e, se è ancora in corso, vedremo l’icona della telecamera (per le videochiamate) o della cornetta telefonica (per le chiamate solo audio). Basterà fare tap sull’icona per entrare in chiamata.

Naturalmente questa funzione è disponibile solo sulle app mobile per Android e iOS, visto che su WhatsApp Desktop non è possibile fare videochiamate e chiamate di gruppo ma solo individuali.

Videochiamate WhatsApp: cosa manca ancora

Le videochiamate di gruppo sono state lanciate da WhatsApp a metà 2018, con un limite massimo di 4 partecipanti. Ad aprile 2020 tale limite è stato portato ad 8 partecipanti e, adesso, dopo oltre un anno arriva la possibilità di partecipare in un secondo momento.

E’ quindi chiaro che WhatsApp non abbia nessuna fretta di potenziare questa funzione, visto ad esempio il fatto che non si parla al momento nemmeno di alzare il limite dei partecipanti. Le videochiamate WhatsApp restano una funzione legata alle conversazioni private e continuano a mancare tutti gli strumenti che potrebbero permettere a WhatsApp di diventare uno strumento utile al mondo del business.

Un mondo in cui, evidentemente, WhatsApp oggi non vuole ancora entrare.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963