windows 10 Fonte foto: omihay / Shutterstock.com
TECH NEWS

Windows 10 rivoluziona una delle funzioni più amate: quale è

Microsoft sembra intenzionata a cambiare il menu Esplora Risorse di Windows 10, cambiando l'interfaccia utente e la grafica. Ecco la novità

Sul blog Windows Experience di Microsoft è stata pubblicata una GIF animata che sta facendo molto parlare di sé, perché mostra come potrebbe essere in futuro il nuovo Esplora risorse di Windows 10. Il post in questione, però, non parla affatto di questo componente del sistema operativo di Microsoft, ma di tutt’altro.

Cioè della nuova funzione Endpoint Data Loss Protection di Microsoft Edge, che serve ad impedire la condivisione di file aziendali protetti o riservati senza le dovute autorizzazioni dell’amministratore del sistema. Per dimostrare come funziona l’Endpoint Data Loss Protection Microsoft ha pubblicato una brevissima gif animata in cui si vede un tentativo di condivisione non autorizzata da Esplora risorse a una cartella OneDrive aperta in Edge, che poi risulta in un messaggio di errore generato proprio dalla nuova funzione di protezione. Ma quello che cattura gli occhi non è affatto il messaggio, ma la finestra di Esplora file mostrata nella GIF. Una finestra molto diversa da quella che vediamo tutti i giorni sulle versioni attuali di Windows 10.

Come è fatto il nuovo Esplora risorse

Se volessimo definire con una sola parola le novità di questo Esplora risorse, tale parola sarebbe “pulizia“. La nuova interfaccia, infatti, è pulitissima e molto più minimalista rispetto a quella attuale. L’impostazione è la stessa, con la barra dei collegamenti alle risorse locali e di rete sulla sinistra e la finestra con file e cartelle sulla destra, ma tutto il resto è diverso. Nella barra ci sono nuove icone, una nuova barra del titolo praticamente piatta e vuota e un nuovo menu. Cambiano anche i colori: solo la parte contenente file e cartelle è a sfondo bianco, mentre il resto è grigio chiaro. Restano al loro posto la barra degli indirizzi e la casella di ricerca, che ora ha l’icona della lente di ingrandimento posizionata sulla destra.

Il nuovo menu Start

Non sappiamo ancora se questa interfaccia di Esplora risorse sarà effettivamente integrata in una futura versione di Windows 10, ma possiamo dire con certezza che sarebbe compatibile con il nuovo menu Start che Microsoft sta al momento facendo testare agli iscritti al programma Insider Preview. Anche in questo caso il restyling è all’insegna della pulizia, con colori sobri, nuove icone e un font leggermente diverso. Entrambe le novità potrebbero un giorno arrivare sui nostri computer, come potrebbero rappresentare solo degli esperimenti di Microsoft.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963