windows 10 Fonte foto: dennizn / Shutterstock.com
TECH NEWS

Windows 10, un problema rende impossibile usare il PC: cosa succede

Nuovi problemi prendono di mira Windows 10 rendendo inutilizzabile il computer. Ecco che cosa sta accadendo

Windows 10 ha dei problemi, ancora una volta. Non sembra finire la catena di problemi che sta caratterizzando il sistema operativo di Microsoft da oramai alcuni mesi. Il rilascio del Windows 10 May Update prima e del June 2020 Security Update dopo, sembra aver creato diversi malfunzionamenti ai PC degli utenti, tanto che in alcuni casi non si riesce nemmeno a utilizzare correttamente il PC. Ma andiamo con ordine.

I due update rilasciati da Microsoft hanno provocato diversi problemi di funzionamento, molti dei quali già segnalati in precedenti articoli. Ad esempio, il malfunzionamento della stampante che ne rendeva impossibile l’utilizzo, è stato fixato velocemente con una patch ad hoc. Ora, però, emergono tre nuovi problemi abbastanza gravi: il PC che si riavvia da solo e messaggi di errore che appaiono sullo schermo mentre si utilizza OneDrive e Outlook, due app realizzate dalla stessa Microsoft. Ecco cosa sta succedendo.

Windows 10, perché il PC si riavvia

Il computer si blocca, il sistema va in crash e l’utente è costretto a riavviarlo. Questo è quanto si intuisce dalle diverse segnalazioni apparse online negli ultimi giorni. Il problema sembra essere lo stesso per tutti: compare sullo schermo l’errore c0000008 che provoca il blocco totale del computer e si è costretti a riavviarlo per poterlo riutilizzare. Gli utenti più esperti hanno anche scoperto la causa: si tratta di un errore presente nel file lsass.exe.

Microsoft ha preso nota del problema e ha assicurato che verrà risolto nel più breve tempo possibile, ma nel frattempo gli utenti sono costretti a conviverci. Le versioni di Windows 10 affette dal malfunzionamento sono la numero 1809, 1903, 1909 e 2004, ossia tutte quelle uscite negli ultimi due anni.

Outlook e OneDrive non funzionano su Windows 10, cosa succede

Se il problema che costringe l’utente al riavvio non fosse già abbastanza grave, nelle ultime settimane se ne sono aggiunti anche altri due. Entrambi apparsi dopo l’aggiornamento al Windows 10 May Update 2020. Questa volta il malfunzionamento colpisce due app piuttosto importanti: OneDrive e Outlook. La prima serve per gestire i file caricati sul proprio spazio cloud di Microsoft, la seconda per controllare i propri indirizzi di posta elettronica. Cosa accade di preciso?

Su OneDrive molti utenti si lamentano del fatto che non possono accedere ai file presenti sul proprio spazio personale. Li visualizzano, ma non possono interagire. Su Outlook, invece, appare un messaggio che avvisa che qualcosa è andato storto ed è necessario riavviare il programma. Anche in questi due casi Microsoft è a conoscenza dei problemi e rilascerà a breve una patch correttiva.

Come risolvere il problema di Windows 10

Per il momento non si conoscono quali sono i modelli di PC affetti da questi problemi, ma la cosa certa è che sta creando diversi grattacapi agli utenti. Microsoft ha confermato di essere a conoscenza dei malfunzionamenti, di essere già al lavoro per risolverli e che a breve dovrebbe arrivare una patch ad hoc. Ma non si sa né quando e né se sarà veramente efficace.

Nel frattempo, l’unico modo per poter tornare a utilizzare il PC è disinstallare manualmente il June 2020 Security Update direttamente da Windows Update. In questo modo, però, il vostro PC non sarà protetto dalle oltre 100 vulnerabilità di sicurezza fixate dall’aggiornamento di sicurezza di giugno.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963