estensioni Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

5 estensioni browser per risparmiare tempo e lavorare meglio

Chi lavora sul web ha bisogno di alcuni strumenti che rendano più facili e rapidi i propri compiti, ecco i plugin da avere sul browser per essere più efficienti

Lavorare con il computer può essere complicato, specie se usiamo costantemente i browser e dobbiamo fare lunghe operazioni per compiere delle semplici azioni. Per fortuna il nostro lavoro in Rete può essere reso molto più intuitivo grazie all’uso di alcune estensioni.

Partiamo dalle estensioni fondamentali per migliorare la nostra esperienza mentre lavoriamo su Internet. Stiamo parlando dei plugin da applicare sui nostri browser web per bloccare gli annunci pubblicitari. Quelle che in gergo vengono definite adblocker, e la più famosa non a caso su Chrome e Firefox è proprio AdBlock. Su Mozilla una buona scelta è rappresentata anche da AdBlocker Ultimate. Sui vari browser esistono un’infinità di estensioni simili. Attenzione però, non tutte sono innocue. Anzi, molte contengono codici malware al loro interno e peggiorano la sicurezza del nostro dispositivo invece che migliorarla.

Gestire le password

Ricordarsi tutte le password dei vari account online è impossibile. E allo stesso tempo usare sempre la stessa credenziale è il miglior modo per essere vittima di un attacco hacker. Come fare dunque? Semplice possiamo usare un plugin sul browser che ricorderà per noi tutte le password che abbiamo utilizzato sul web. Su Chrome e Firefox l’estensione più popolare per questa funzione è LastPass.

Plugin per concentrarsi

Chi lavora online rischia di essere continuamente distratto dagli impulsi che riceve dalla Rete. Messaggi, video, foto e notizie in tempo reale. Come si fa a restare concentrati? Facile, basta usare delle estensioni che limitano le possibili distrazioni. Tra le migliori in questo campo ci sono WasteNoTime per Chrome e LeechBlock per Firefox. Queste app consentono di creare una lista nera di siti che non potremo visualizzare durante gli orari di lavoro.

Impostare degli obiettivi

Chi lavora sul web solitamente ha bisogno di aprire diverse finestre di navigazione. Per recuperare la maggior parte di dati possibile o per poter usare più programmi alla volta. In questo contesto non è semplice tenere traccia dei compiti da svolgere. Potremo farci una lista cartacea vicino alla nostra scrivania, ma il metodo ci rallenterebbe parecchio. E qualcosa potrebbe comunque sfuggirci. Meglio affidarsi a un plugin come Todoist. Si tratta di un’estensione, presente su Chrome e Firefox, che consente di visualizzare l’intera lista di attività da fare semplicemente facendo click sull’icona relativa che si trova vicino alla barra dell’URL.

Fare uno screenshot

Spesso può capitare che per l’elaborazione di un testo o di un lavoro dobbiamo salvare alcune infografiche o delle immagini, o addirittura delle pagine intere provenienti dal web. Uno screenshot, ovvero l’immagine che cattura la pagina visualizzata sullo schermo, è il miglior metodo per chi deve svolgere questo tipo di lavoto. Su Windows e Mac ci sono diverse funzioni per fare uno screenshot ma nessuna di queste è efficiente come Screenshot Awesome. Un plugin che gira su Chrome e Firefox.

Contenuti sponsorizzati