smartphone android Fonte foto: Pe3k / Shutterstock.com
ANDROID

5 trucchi per impostare al meglio lo smartphone Android

Dalla modalità scura alla funzione Non disturbare, ecco 5 trucchi per usare al meglio lo smartphone Android

27 Dicembre 2019 - Se hai comprato da poco uno smartphone di sicuro all’inizio sarai entusiasta e stupito della sua reattività, di quanto a lungo duri la batteria e di quanto tutto “giri liscio“. Goditelo, perché non durerà molto.

Tutti gli smartphone Android (ma a dire il vero anche gli iPhone), infatti, dopo un po’ perdono smalto ed è assolutamente normale che sia così. Ci sono però alcuni trucchetti base per mantenere in forma il tuo device, delle impostazioni che alla lunga fanno bene alle prestazioni e alla batteria. Sono 5 trucchi facili che ti permettono di fare invecchiare meno velocemente l’accumulatore, di mantenere giovane lo schermo e di far durare più a lungo quella sensazione di pulizia che offre uno smartphone nuovo. Mettere in pratica questi trucchi non solo è molto semplice, ma è anche altamente consigliato.

Trucchi per la batteria dello smartphone

A partire da Android 9, Google ha introdotto un nuovo sistema di gestione/ottimizzazione della batteria. Un sistema recentemente affinato in Android 10, che gestisce in modo ottimale l’uso della batteria “studiando” il nostro utilizzo tipico dello smartphone. Con Android 10 stock per attivarlo basta andare in Impostazioni > Batteria > Risparmio energetico e scegliere “In base alla tua routine“. Un altro trucco, che fa bene sia alla batteria che allo schermo (ma anche ai tuoi occhi), consiste nell’abbassare la luminosità del display. Basta abbassare la tendina e disattivare la luminosità automatica, per poi impostarla manualmente al 50-60% massimo.

Usare la modalità scura

Il dark mode è il passo successivo al trucco che ti abbiamo appena descritto: riduce il consumo di batteria, spegne i pixel dello schermo, riposa i tuoi occhi durante le ore serali. E’ possibile attivarlo sia a livello di app che di sistema operativo (se si utilizza Android 10), e se il display è OLED fa miracoli: la batteria durerà fino al 30% in più.

Ripulire la home screen dalle icone inutili

Il grande vantaggio di uno smartphone Android rispetto all’iPhone, in termini di usabilità, è che si può tenere la home screen pulita e senza icone inutili, in modo da trovare in fretta le app che ci servono senza doverle cercare tra tutte le altre. Ogni app installata “deposita” di default la sua icona sullo schermo, ma possiamo cancellarla manualmente o impostare lo smartphone in modo che ciò non succeda. Basta fare un tap prolungato su una parte libera della home e scegliere, dal menu che appare, “Impostazioni Home“. Qui troveremo un toggle “Aggiungi icone alla schermata Home“. Disattiviamolo.

Usare il Non disturbare

Questo trucco è tutto dedicato al nostro benessere: impariamo ad usare la funzione “Non disturbare“, specialmente se siamo soliti dormire con il cellulare sul comodino. La troviamo su Impostazioni > Audio > Non disturbare e la possiamo programmare a nostro piacimento. Possiamo disattivare tutte le notifiche audio ma, se serve, anche impostare delle eccezioni.

Mettiamoci al riparo dal furto o smarrimento del device

L’ultimo trucco che tutti dovrebbero mettere in pratica è relativo alla funzionalità “Trova il mio dispositivo“, che serve a rintracciare la posizione dello smartphone in caso di furto o smarrimento. Andando su Impostazioni > Sicurezza > Trova il mio dispositivo potremo attivarla e stare un po’ più sicuri se il nostro smartphone non si trova più.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963