iphone os Fonte foto: Jair Fonseca / Shutterstock.com
APPLE

Addio a iOS: arriva iPhone OS, il nuovo sistema operativo di Apple

Apple starebbe pensando di abbandonare il nome iOS e di lanciare iPhone OS. La presentazione dovrebbe avvenire il 22 giugno

iOS non sarà più il sistema operativo degli smartphone Apple: verrà sostituito da iPhone OS. La notizia bomba è stata lanciata da Jon Prosser, giornalista sempre molto informato sulle vicende dell’azienda di Cupertino (è stato il primo a far trapelare i prezzi dell’iPhone 12), su Twitter e in poco tempo ha fatto il giro del mondo.

Apple sarebbe pronta a cambiare nome a iOS e l’annuncio dovrebbe arrivare alla WWDC 2020, la Worldwide Developer Conference che inizia lunedì 22 giugno e che per la prima volta si terrà solo online. Gli utenti Apple, però, non devono temere nessun stravolgimento sui loro melafonini: il passaggio da iOS a iPhone OS è indolore. Infatti, a cambiare è solamente il nome, mentre tutto il resto sarà identico, a partire dall’interfaccia utente fino alle applicazioni. Sebbene non ci siano ancora conferme ufficiali da parte dell’azienda di Cupertino e difficilmente arriveranno prima dell’evento ufficiale alla WWDC 2020, l’anticipazione lanciata da Jon Prosser può rivelarsi vera.

Negli ultimi anni Apple ha sempre più legato il nome dei vari sistemi operativi al dispositivo. L’ultimo esempio è dello scorso anno, quando iOS 13 per iPad è stato rinominato iPadOS. E negli anni precedenti era accaduto lo stesso con watchOS e tvOS.

iPhone OS, cosa cambia per gli smartphone Apple

Se iOS verrà sostituito veramente da iPhone OS, la scelta di Apple sarà puramente di marketing. A livello di funzionalità, infatti, cambierà poco per gli utenti: le novità attese per iOS 14 arriveranno anche sul “nuovo” sistema operativo mobile. Difficilmente l’azienda di Cupertino deciderà di modificare completamente l’interfaccia grafica con iPhone OS, molto più probabile che ci sia solo qualche piccolo miglioramento e novità.

Come ad esempio l’arrivo dei widget sulla home dello smartphone. Se ne parla da oramai diversi anni e il 2020 sembra essere l’anno buono per vedere i widget anche sull’iPhone. Si tratterebbe di una novità molto importante e che potrebbe rendere ancora più immediato l’utilizzo delle app. Bisogna aspettare solo pochi giorni: il 22 giugno ne sapremo di più.

L’iPhone cambia nome: come si chiamerà

Non solo iOS cambia nome, ma anche l’iPhone potrebbe non chiamarsi più così. A dirlo è Max Weinbach, altro leaker molto famoso, che rispondendo a Prosser ha confermato l’arrivo di iPhone OS e ha rilanciato con un’altra notizia bomba: l’iPhone cambierà nome in Apple Phone. Su questo rumor i dubbi molti di più: iPhone è diventato un brand talmente riconoscibile che difficilmente l’azienda di Cupertino deciderà di abbandonarlo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963