Telegram Fonte foto: BigTunaOnline / Shutterstock.com
APP

Aggiornamento Telegram: controllo consumi e multi account

L’app di messaggistica si aggiorna alla versione 5.4 e introduce tante funzioni pensate per gli utenti di tutto il mondo. Ecco le novità

27 Febbraio 2019 - Telegram continua ad evolversi e conquistare nuovi iscritti. Nel 2018 è stata la protagonista di un vero e proprio boom di download e ha raggiunto 200 milioni di utenti attivi mensili. La cifra non è passata inosservata al CEO Pavel Durov, che recentemente ha promesso di impegnarsi ancora di più per rendere l’app funzionale ed efficace.

Il 26 febbraio, dalle pagine del blog ufficiale, Telegram ha annunciato il rilascio della versione 5.4 sia per dispositivi Android sia per iPhone. Le novità previste all’interno dell’app sono in particolare tre: l’avvio automatico dei video ricevuti via chat, il controllo dei consumi tramite la gestione dei download e l’arrivo del multi-account. Con questa manovra la società inglese desidera incrementare la soddisfazione degli utenti seminati in ogni zona del mondo e accorciare la forbice che la separa da WhatsApp, l’applicazione di messaggistica più usata al mondo.

Aggiornamento Telegram: il controllo dei consumi

La prima novità tiene conto della Nazione di provenienza di ogni iscritto ed evita che il download dei dati parta in automatico. Questo infatti dipende anche dal costo della connessione dati del singolo Paese. La funzione permette così di controllare i consumi in modo efficace. In questo modo, Telegram tiene conto della differenza di tariffe per la connessione dati nelle diverse zone mondiali.

Inoltre, i documenti troppo pesanti non vengono più scaricati automaticamente sul cellulare, ma da oggi verrò chiesta l’autorizzazione dell’utente. La scelta effettuata verrà poi registrata e applicata nei successivi download.

Riproduzione automatica dei video ricevuti

La seconda novità è l’auto-play dei video, funzione già presente in molte applicazioni, tra cui Facebook. I video ricevuti nella chat di Telegram partiranno in automatico quando l’utente scorrerà nella conversazione, ma saranno senza audio. Per attivarlo occorrerà aumentare il volume del dispositivo.

L’arrivo del multi-account

Fino a questo momento per accedere a Telegram da un altro account occorreva disconnettersi e fare nuovamente il login. Con la versione 5.4 si hanno tutti gli account registrati all’interno di un’unica interfaccia. Questa soluzione è molto utile per chi utilizza l’app sia con un account professionale, che con un profilo personale e desidera tenere i due ruoli separati nelle diverse chat.

All’interno dell’app è già possibile aggiungere fino a tre diversi account. Naturalmente, l’utente riceverà regolarmente le notifiche push di tutti i profili registrati, e in ognuna di queste comparirà l’account alle quali sono destinate.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963