Libero
HOW TO

Come liberare memoria sul Mac

Sui computer della Mela c'è un tool utilissimo per liberare memoria sul Mac in pochi passaggi: ecco qual è e come funziona in questa guida passo passo

Liberare memoria sul Mac è un’operazione a cui molti non vorrebbero mai ricorrere per almeno due ragioni. La prima è che è sempre difficile liberarsi di qualcosa, che sia un video o un film guardati poche volte, la seconda è che occorre parecchio tempo per scandagliare tutto ciò che si è accumulato negli anni ed eliminare singolarmente il non necessario.

C’è una buona notizia però per chi possiede un computer della Mela: liberare memoria sul Mac è estremamente facile se lo si fa attraverso lo strumento messo a disposizione da Apple che tuttavia conoscono in pochi. È uno di quei sistemi che nel momento in cui lo si scopre ci si rammarica di non averlo conosciuto prima, magari prima di accumulare tutti i file che, prima o poi, rendono necessaria una profonda pulizia della memoria. E le buone notizie non finiscono qui, perché accedervi è piuttosto semplice e con questa breve guida sarà tutto un gioco da ragazzi. Vediamo subito come liberare memoria sul Mac.

Come liberare memoria sul Mac

Per liberare memoria sul Mac in pochi semplici passaggi si può sfruttare una funzione, comodissima, preinstallata su tutte le macchine recenti della Mela. Per accedervi bisogna anzitutto fare clic sulla mela posta nell’angolo in alto a sinistra di qualsiasi schermata e scegliere Informazioni su questo Mac.

A questo punto si apre una finestra in cui vengono riassunte le informazioni essenziali, tra cui la versione di macOS installata, il modello del Mac, il chip, la memoria RAM, il disco di avvio e il numero di serie. Tenete a mente come arrivare a queste informazioni qualora un giorno doveste averne bisogno.

Informazioni utili di cui tuttavia non abbiamo bisogno per liberare memoria sul Mac. Continuiamo cliccando sulla voce Archiviazione posta nella parte alta di questa finestra. La schermata successiva indica il nome del disco rigido con lo spazio disponibile in rapporto a quello totale. Per liberare memoria bisogna cliccare sulla voce Gestisci… così da avere accesso ad una finestra molto grande e altrettanto utile. Vediamola nei dettagli.

Le opportunità "smart" per tenere pulito il Mac 

La prima voce è Archivia su iCloud, che consente di impostare il Mac affinché trasferisca in automatico sulla nuvola di Apple file, foto e messaggi per liberare spazio. Sul Mac vengono conservati solamente i file utilizzati di recente e le foto a qualità inferiore all’originale, versione che può comunque essere scaricata da iCloud. Occhio però: iCloud offre solo 5 GB di spazio gratuito, esauriti i quali bisogna passare ai piani a pagamento che partono da 0,99 euro al mese per 50 GB di spazio sui server della Mela.

La seconda voce è Ottimizza spazio. Consente di eliminare automaticamente dalla memoria del Mac film e programmi TV già visti.

La terza è Svuota automaticamente il Cestino, funzione molto utile poiché permette di eliminare automaticamente i file che si trovano nel Cestino da oltre 30 giorni.

La quarta (e ultima) è Fai ordine, che permette di sfogliare comodamente documenti e contenuti salvati in memoria per eliminare in pochi passaggi quelli che non sono più necessari.

Eliminare app e documenti in un clic

Sulla sinistra di queste quattro voci è presente un menu laterale che consente di sfogliare per categoria ciò che è salvato in memoria: alla voce Applicazioni si trova intuitivamente l’elenco delle app installate, e ciascuna di esse può essere eliminata con un primo clic sulla riga corrispondente e un secondo alla voce Elimina… in basso. Stessa prassi per ogni voce del menu laterale.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963