samsung galaxy con schermo che si avvolge Fonte foto: letsgodigital
SMART EVOLUTION

Il Galaxy S11 avrà uno schermo che si srotola

Samsung ha ottenuto un brevetto su uno smartphone con schermo flessibile che si allarga verso l'esterno. Il sistema potrebbe debuttare sul Galaxy S10

15 Luglio 2019 - Nonostante il passo indietro che ha dovuto fare sul Galaxy Fold, Samsung continua ad esplorare l’idea di realizzare dispositivi con schermi pieghevoli, arrotolabili o, in qualche modo, allargabili dall’utente. L’ultimo brevetto della casa coreana mostra infatti uno smartphone con lo schermo che “cresce“, allargandosi in orizzontale.

Come sempre capita con i brevetti, non è detto che essi diventino realtà. Rispetto ad altre soluzioni, però, quest’ultima sembrerebbe più realistica, perché più semplice da realizzare. Detta in poche parole: lo smartphone con lo schermo chiuso è un dispositivo normale, ma si può tirare verso destra la cornice e fare scorrere su delle slitte (o qualcosa di simile) il display per allargarlo. La dimensione finale è quella di due smartphone affiancati, con un rapporto di forma praticamente quadrato. Nel frattempo, però, ancora si attende il lancio ufficiale del Galaxy Fold.

Debutterà nel Galaxy 11?

A far credere a molti che questa soluzione possa debuttare presto, addirittura nel Samsung Galaxy 11 dell’anno prossimo, ci sono due fatti: il primo è che, in un modo o nell’altro, entro la fine di quest’anno Samsung dovrà far uscire finalmente il Galaxy Fold; il secondo è che un sistema praticamente identico è stato brevettato anche per i laptop da gaming, qualche settimana fa. Molti dubbi ce li toglieremo tra pochi giorni, nel corso dell’evento Galaxy Unpacked del 7 agosto durante il quale verrà presentato anche il nuovo Samsung Galaxy Note 10.

Che fine ha fatto il Galaxy Fold?

Un paio di settimane fa il CEO della divisione mobile di Samsung DJ Koh ha dichiarato alla stampa coreana, riferendosi al Galaxy Fold: “Ammetto di aver sbagliato sullo smartphone foldable, ma stiamo recuperando“. Questo lascia intendere che c’è ancora speranza per vedere il Fold definitivo sul mercato, anche perché, sempre dalla stampa coreana, arrivano addirittura notizie di un possibile successore del Galaxy Fold, con uno schermo che non si piega più verso l’interno ma verso l’esterno.

Che fine hanno fatto i concorrenti?

C’è da precisare, però, che non è solo Samsung ad aver problemi con gli schermi pieghevoli: anche Huawei ha annunciato uno smartphone foldable ma non lo ha ancora lanciato sul mercato. Tuttavia, secondo la stampa cinese l’arrivo del tanto atteso Huawei Mate X non sarebbe lontano: a testimoniarlo c’è l’immagine di un poster pubblicato sul social Weibo, dal quale si leggono gran parte delle specifiche del dispositivo. Questo poster sarebbe una locandina di vendita, segno che il device sarebbe quasi pronto alla commercializzazione.