iliad Fonte foto: simona flamigni / Shutterstock.com
TECH NEWS

Iliad, arrivano le offerte per il telefono di casa: cosa cambia

Il CEO di Iliad ha confermato che nei progetti futuri dell'azienda c'è anche il lancio di offerte per il telefono di casa. Ecco quando arriveranno

13 Novembre 2019 - Le offerte Iliad per la telefonia fissa e la connessione Internet da casa arriveranno, ma “a medio termine“, perché sono nel “DNA di Iliad“. Dopo tante indiscrezioni arriva la conferma definitiva all’ingresso di Iliad anche nel mercato italiano della telefonia fissa.

Conferma proveniente da una intervista rilasciata dall’AD di Iliad Italia Benedetto Levi a La Repubblica, a poche ore dalla comunicazione degli ottimi dati di crescita nel terzo trimestre 2019 sia in Europa che in Italia: +8,4% di ricavi nei primi tre trimestri, per un valore pari a 3,94 miliardi di euro, a livello di gruppo, e 286 milioni di euro di fatturato in Italia, dove gli utenti sono arrivati a 4,5 milioni in totale. Nel solo terzo trimestre, infatti, Iliad Italia ha guadagnato ben 700 mila nuovi utenti, contro i 530 mila del secondo trimestre e i 472 mila del primo. L’azienda, infine, ha potenziato la sua rete proprietaria e la rete di punti vendita.

Iliad: in arrivo le offerte per rete fissa

Sono in arrivo, quindi, anche le offerte Iliad per la rete fissa. Ma non è in arrivo una rete fissa di Iliad: non ci sono ancora notizie ufficiali, ma sembra scontato che Iliad farà offerte per il telefono e l’Internet casalinghi sfruttando la rete di altri operatori (o la Open Fiber di Enel). Le prime indiscrezioni parlavano del 2024 come data di arrivo di Iliad nelle case degli italiani, le parole “medio termine” pronunciate da Levi sembrano confermare un timing del genere. Parlare di offerte è ancora troppo presto, ma una cosa è certa: saranno prezzi molto concorrenziali. In pieno “DNA Iliad”.

Rete fissa e contenuti premium

Iliad potrebbe essere interessata anche a lanciare un proprio servizio di contenuti on demand. Su questo non è arrivata nessuna conferma da parte del CEO dell’azienda, ma in Francia la società già offre ai propri clienti un sevizio simile. Insieme all’abbonamento per la rete fissa, infatti, è possibile sottoscrivere un’offerta per avere i contenuti di Netflix e di altre TV francesi. In Italia troverebbe un mercato già maturo (esistono delle realtà simili) e capace di riconoscere i servizi veramente concorrenziali.

Iliad: cresce il numero dei ripetitori e degli store

Nel frattempo Iliad in Italia continua ad espandere la sua infrastruttura, sia quella tecnica che quella commerciale. L’obiettivo è quello di arrivare a 3.500 siti per i ripetitori della rete proprietaria entro fine 2019 e, a quanto sembra, è realistico: nel terzo trimestre l’azienda ha aggiunto altri 700 siti, arrivando a 3.100 in totale.

Parallelamente ha anche inaugurato nuovi punti vendita: oggi ci sono 14 Iliad Store e oltre 200 corner Iliad (soprattutto nei centri commerciali e nei punti vendita della Grande Distribuzione Organizzata). In totale, in Italia, oggi si contano oltre 700 Simbox, cioè i dispositivi automatici (sembrano dei bancomat bianchi e rossi) attraverso i quali un utente può registrarsi ad Iliad per ricevere la sua nuova SIM. Basta avere una carta di pagamento, un indirizzo email e un documento di identità valido.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963