SIM Iliad su smartphone Fonte foto: redazione
TECH NEWS

Iliad cambia: in arrivo anche la fibra a casa

Iliad vuole diventare operatore telefonico casalingo e offrire ai propri clienti delle offerte con la connessione a Internet e i contenuti. Obiettivo 2024

9 Maggio 2019 - Obiettivo 2024. Iliad è pronta a sbarcare anche nelle case degli italiani. A confermare la notizia è Benedetto Levi, amministratore delegato dell’azienda italiana. Dopo aver conquistato 3,3 milioni di utenti in poco meno di un anno, Iliad vuole espandere il mercato puntando anche sull’offerta telefonica casalinga. Si tratta di un progetto a lungo termine che vedrà l’azienda impegnata nei prossimi cinque anni. Per il momento è ancora nelle fasi iniziali e Iliad non ha chiesto l’autorizzazione per diventare operatore telefonico casalingo.

Il mercato italiano della telefonia è molto variegato e composto da un numero piuttosto alto di società. Ma nei prossimi due-tre anni può cambiare notevolmente grazie all’arrivo di nuove tecnologie (la fibra ad alta velocità) e di nuovi competitor (anche Sky, l’emittente satellitare, è pronta a diventare operatore telefonico e a presentare offerte per l’abbonamento di casa grazie all’accordo con Open Fiber). Nei prossimi anni la sfida si sposterà anche sulla produzione di contenuti: le aziende di telefonia dovranno garantire ai propri utenti la visione di film, serie tv, sport e animazione. E su questo punto Iliad è già pronta: in Francia offre agli utenti un pacchetto all inclusive che comprende Internet a casa e l’abbonamento a una piattaforma di video streaming proprietaria.

Iliad arriva nelle nostre case: cosa cambia

Iliad vuole diventare anche operatore telefonico casalingo, ma la procedura non sarà breve. Anzi. L’obiettivo è sbarcare sul mercato italiano entro il 2024 con delle offerte voce più connessione a Internet super-veloce. Iliad, però, dovrà sottoscrivere un accordo commerciale e strategico con uno degli operatori già attivi sul territorio italiano, dato che non ha l’infrastruttura di rete necessaria per offrire questo tipo di servizio. E l’indiziato principale sembra essere Open Fiber, la stessa azienda con cui Sky ha chiuso un accordo quadro per l’infrastruttura di rete.

Per Iliad non si tratta di una novità in assoluto: in Francia è uno dei principali player del mercato telefonico casalingo e si è specializzato in offerte che comprendono sia la sola connessione a Internet oppure pacchetti con Internet e contenuti multimediali. E sarà proprio sull’offerta di contenuti che si combatterà nei prossimi anni. Non è un caso che un’azienda come Sky abbia deciso di diventare operatore telefonico: l’obiettivo è offrire ai clienti sia l’abbonamento alla linea Internet sia ai canali dell’emittente satellitare. E anche Iliad potrebbe fare lo stesso creando una piattaforma di video streaming in stile Netflix e Tim Vision.

Per il momento si tratta solamente di supposizioni: il progetto “Iliad operatore telefonico casalingo” è solo nelle fasi iniziali e potrebbe subire dei cambiamenti nei prossimi mesi/anni.