logo sky Fonte foto: r.classen / Shutterstock.com
TECH NEWS

Sky diventa operatore telefonico: le novità

Sky dovrebbe debuttare a ottobre con un'offerta Internet più voce per l'abbonamento telefonico casalingo. Ecco di che cosa si tratta

8 Maggio 2019 - Non solo emittente satellitare. Sky è pronta a diventare anche operatore telefonico e a offrire ai propri clienti dei pacchetti all inclusive che comprendono l’abbonamento telefonico casalingo e il pacchetto di canali satellitari. L’azienda sta completando in questi mesi tutte le procedure per diventare operatore telefonico e ha sottoscritto un accordo con Open Fiber per l’affitto dell’infrastruttura di rete.

Per il mercato italiano di tratta di una vera e propria novità: un’emittente televisiva non aveva mai fatto investimenti nel comparto telefonico. Finora si erano limitate a a offrire ai propri clienti dei pacchetti “all inclusive” insieme ad altri operatori telefonici (la stessa Sky lo ha fatto più volte con Fastweb). In Gran Bretagna Sky già presenta nel proprio bouquet offerte dei pacchetti che comprendono i contenuti (i canali di Sky) e l’abbonamento telefonico casalingo, grazie all’accordo sottoscritto con O2. Fare un raffronto tra le offerte inglesi e quelle che potrebbe portare in Italia, però, è molto complicato, essendo i due mercati completamente differenti.

Sky operatore telefonico: quando arriveranno le prime offerte

Secondo quanto scritto da Repubblica, Sky inizierà a proporre le prime offerte da ottobre 2019. In questo lasso di tempo, la società deve completare le procedure per accreditarsi come operatore telefonico e pensare a delle offerte che siano veramente competitive in un settore oramai saturo.

Inoltre, Sky dovrà decidere come far connettere gli utenti a Internet tramite la propria Rete. L’emittente satellitare ha già a disposizione dei dispositivi proprietari (pensiamo al nuovo decoder Sky Q), ma deve fare i conti con con la norma dell’AGCOM che obbliga gli operatori telefonici a dare la possibilità agli utenti di utilizzare un modem che non sia quello proprietario.

Sky operatore telefonico: le offerte

Difficile fare delle previsioni sulla tipologia di offerte che Sky potrebbe fare in veste di operatore telefonico. Sicuramente spingerà su bundle che comprendono sia l’abbonamento alla rete telefonica casalinga sia ai canali satellitari. Al momento in Italia gli operatori telefonici puntano molto sulla Fibra e non a caso Sky ha sottoscritto un accordo commerciale con Open Fiber. Bisognerà vedere, però, la velocità massima di download che si potrà raggiungere. Ad esempio, in Gran Bretagna ad ogni pacchetto offerta è associata una velocità di download differente (da un minimo di 9.5 Mb/s a un massimo di 42.2 Mb/s).

Si può ipotizzare che nel periodo di lancio l’offerta sia molto vantaggiosa, con un prezzo per la linea telefonica più i contenuti Sky intorno ai 40-50 euro. Per avere la conferma bisognerà aspettare ancora qualche mese.

La nuova sfida dei contenuti

La scelta di Sky di diventare operatore telefonico in Italia rientra in una strategia di più ampio respiro e che coinvolge anche Comcast, il maggior provider Internet negli Stati Uniti e fornitore di tv via cavo. Infatti, da qualche mese Sky è stata acquistata dall’azienda statunitense che ha deciso di investire in Sky diversi miliardi di dollari e di espandere il business dell’azienda. Diventare operatore telefonico è solo l’inizio.

Inoltre, Sky dovrà difendersi nei prossimi anni dall’attacco degli altri operatori telefonici italiani che stanno iniziando a investire nella produzione di contenuti creando della piattaforma di video streaming ah hoc. Un esempio è TIM Vision, ma anche Iliad potrebbe in futuro offrire la visione di contenuti multimediali insieme alla proprie offerte telefoniche.