come funziona instagram ads Fonte foto: Shutterstock

Come fare pubblicità su Instagram

La piattaforma Instagram Ads offre diversi strumenti e risorse efficaci per fare pubblicità, promuovendo la propria attività: ecco come creare le inserzioni.

Chi vuole fare pubblicità su Instagram deve conoscere alla perfezione il preciso funzionamento della piattaforma Instagram Ads, cioè quella dedicata in maniera specifica alle inserzioni pubblicitarie di Instagram. Il primo passo è convertire il profilo personale in un account di Instagram aziendale. La configurazione è totalmente gratuita e apre le porte a una serie di interessanti possibilità per promuovere la storia e i prodotti/servizi della propria azienda, sfruttando le molteplici risorse messe a disposizione dal social network di proprietà di Mark Zuckerberg. Questa guida specifica spiega nel dettaglio come fare pubblicità su Instagram tramite la piattaforma Instagram Ads e i suoi strumenti. Prima, però, è importante capire perché scegliere Instagram per promuovere la propria azienda.

Perché promuovere la propria azienda su Instagram

A prescindere dalla tipologia e dalla grandezza dell’azienda, Instagram rappresenta una vetrina privilegiata per le imprese. I tanti utenti che utilizzano questo social network (già nel 2018, stando ai dati di Instagram, erano oltre 1 miliardo gli account attivi ogni mese in tutto il mondo) lo fanno, infatti, per scoprire contenuti di loro interesse. Ciò significa che i brand, con il giusto metodo, possono intercettare facilmente i bisogni e i desideri delle persone che utilizzano Instagram.

I dati ufficiali pubblicati negli ultimi anni dallo stesso Instagram sembrano confortare questa tesi. Stando ad alcune statistiche interne risalenti all’ottobre 2019, il 90% degli account di Instagram segue un’azienda sul social network. Un altro dato, seppur meno recente, è altrettanto significativo: in un sondaggio condotto tra gli utenti di Instagram nel mese di novembre del 2015, l’84% ha affermato di scoprire nuovi prodotti sul social network.

Cosa si può fare con un account Instagram aziendale

La creazione di un account Instagram aziendale consente di ottenere numerosi benefici. Tra le tante funzionalità caratteristiche di questa particolare tipologia di account spicca la possibilità di aggiungere dettagliate informazioni di contatto e stimolare così le persone a comunicare con l’azienda. Non solo: è anche possibile ottenere interessanti statistiche sull’andamento dei propri contenuti e sul modo in cui i follower interagiscono con essi e, ovviamente, promuovere i propri contenuti per raggiungere un gran numero di persone, pagando la promozione direttamente sull’app.

Tre modi per acquistare e pubblicare inserzioni su Instagram

Instagram Ads mette a disposizione degli inserzionisti 3 differenti modalità per acquistare e poi pubblicare le inserzioni. Il modo più semplice per fare pubblicità su Instagram è promuovere un post già condiviso sul social network: in questo caso basta selezionare il contenuto che si desidera promuovere, cliccare su "Promuovi" e, una volta completata l’operazione, monitorare il suo andamento (nello specifico il numero di persone che vedono e interagiscono col post).

La seconda modalità sfrutta le funzionalità di "Gestione Inserzioni", piattaforma disponibile su PC e dispositivi mobili che include tutti gli strumenti pubblicitari presenti su Facebook. Qua, all’interno di un’unica interfaccia, è possibile configurare e modificare le inserzioni, oltre che analizzarne le prestazioni.

Il terzo modo per fare pubblicità su Instagram è stato pensato dal social network appositamente per chi ha poco tempo o poche competenze: chi lo ritiene necessario può infatti richiedere l’aiuto di un partner di Instagram (esperti autorevoli approvati dal social network) per avere assistenza in ogni fase, dall’acquisto dell’inserzione alla pubblicazione della creatività.

Come configurare le inserzioni su Instagram

Una delle prime opzioni da scegliere nel momento della configurazione di una inserzione su Instagram Ads è l’obiettivo pubblicitario: Instagram supporta, nello specifico, gli obiettivi "Notorietà" (per aumentare la notorietà del brand, dell’app o del prodotto/servizio), "Considerazione" (per fornire maggiori informazioni sul prodotto/servizio ai potenziali clienti) e "Conversione" (per aumentare le vendite del prodotto/servizio, i download dell’app o il numero di visitatori del negozio fisico).

Allo stesso modo dell’obiettivo pubblicitario, configurando un’inserzione con Instagram Ads è possibile anche scegliere il pubblico (cioè chi si desidera raggiungere), la destinazione (dove indirizzare le persone), il budget (quanto si è disposti a spendere ogni giorno per l’inserzione) e la durata (per quanto tempo si desidera pubblicare la promozione). Vedremo ora più nel dettaglio quanti e quali formati pubblicitari è possibile scegliere.

Quanti e quali tipi di inserzioni puoi pubblicare con Instagram Ads

Chi decide di fare pubblicità su Instagram può scegliere tra una grande varietà di formati. Nel momento in cui si crea un’inserzione di Instagram tramite la piattaforma "Gestione Inserzioni" è possibile vedere in anteprima quale aspetto essa assumerà all’interno del social network, che dipenderà sia dal formato scelto che dalla sua destinazione.

Il formato pubblicitario più classico è quello delle inserzioni con foto: in questo caso è possibile scegliere tra il formato quadrato, orizzontale o verticale. Le inserzioni con video rappresentano l’opzione ideale per chi vuole sfruttare il potere evocativo delle immagini in movimento. A questo proposito è necessario tenere a mente che la durata massima dei video è fissata a 1 minuto.

Le inserzioni carosello consentono di combinare all’interno di un’unica inserzione più foto o video, che l’utente può visualizzare scorrendo le immagini. Le inserzioni raccolta prevedono la possibilità di raccontare una storia attraverso video e/o immagini e sono pensate per ispirare visivamente il pubblico e invitarlo a scoprire e acquistare prodotti.

Le inserzioni nelle Instagram Stories danno la possibilità di sfruttare il successo di questa particolare forma di contenuto molto apprezzata e utilizzata dagli utenti del social network. La caratteristica peculiare è rappresentata dal formato pubblicitario a schermo intero, ancora più immersivo e coinvolgente.

Tramite le Inserzioni in Esplora, infine, è possibile fare una pubblicità su Instagram mirata anche a quella platea di persone che vogliono ampliare i loro interessi e che sono più propense a scoprire nuovi contenuti, non necessariamente collegati agli account che già seguono. Le inserzioni pubblicitarie di Instagram sono visualizzate anche nel posizionamento IGTV, la piattaforma del social network dedicata ai video più lunghi.

Come raggiungere le persone più importanti per l’azienda

Abbiamo già accennato al fatto che, al momento della configurazione dell’inserzione, è possibile scegliere il pubblico a cui essa è destinata. La targetizzazione della pubblicità su Instagram merita, però, un ulteriore approfondimento, dal momento che il social network prevede diverse opzioni per aiutare gli inserzionisti a raggiungere le persone più importanti per loro.

Una delle opzioni disponibili fa riferimento al luogo e consente di mostrare l’inserzione alle persone sulla base di un’indicazione geografica, sia essa uno specifico stato o una particolare città. La possibilità di indicare determinati dati demografici, come per esempio l’età, il genere o la lingua, al momento della configurazione dell’inserzione permette di restringere il pubblico anche in base a queste informazioni.

È possibile, inoltre, selezionare specifici interessi per raggiungere le persone in maniera ancora più precisa, basandosi sugli account che seguono, le inserzioni su cui cliccano o le app che scaricano. Non solo: si può definire il pubblico della propria inserzione anche sulla base dei loro comportamenti, cioè le attività che eseguono all’interno del social network.

Le opzioni di targetizzazione offerte da Instagram non sono finite: con l’opzione "pubblico personalizzato" la piattaforma consente di mostrare l’inserzione ai clienti che già si conoscono, facendo riferimento al loro recapito telefonico o al contatto email, mentre con la feature "pubblico simile" è possibile costruire un pubblico di utenti con caratteristiche simili a quelle dei propri clienti.

Chi desidera una maggiore assistenza, infine, può far ricorso all’opzione "targetizzazione automatica", attraverso la quale è lo stesso Instagram a creare un pubblico potenzialmente interessato all’attività dell’azienda, sulla base di determinati fattori, geografici, demografici e comportamentali.

I consigli per raccontare l’azienda in maniera creativa

Instagram ha pensato anche a chi vuole fare pubblicità su Instagram ma non sa proprio da dove cominciare per quanto riguarda la creatività dei propri contenuti: la piattaforma social, infatti, ha pubblicato sul suo sito alcuni consigli utili. Particolare attenzione va dedicata alla creazione di un post coinvolgente. Instagram consiglia di puntare su immagini che sappiano attirare l’attenzione degli utenti, che raccontino qualcosa dell’azienda e che le facciano appassionare. Un altro consiglio è quello di individuare un registro, un tema e una palette di colori e di utilizzarli in maniera coerente all’interno del proprio calendario editoriale.

Allo stesso modo è opportuno studiare al meglio la didascalia, che è in grado di aiutare a veicolare in maniera più efficace il proprio messaggio e che spinge le persone a rompere gli indugi e ad agire. I testi, nello specifico, devono essere concisi e includere una call to action chiara. Hashtag, menzioni e tag pertinenti aiutano le persone interessate agli argomenti trattati dall’azienda a trovarli con più facilità. Più in generale, Instagram consiglia ai propri inserzionisti di pubblicare contenuti regolarmente e frequentemente allo scopo di ottenere più interazioni, anche se ciò non dovrebbe mai andare a discapito della qualità dei propri contenuti.

Un altro suggerimento di Instagram è di puntare sempre a migliorarsi, anche grazie all’analisi approfondita dei dati statistici sulle inserzioni messi a disposizione dalla piattaforma. Sperimentare e condurre più test per una stessa inserzione consente di scoprire cosa performa meglio, cioè cosa favorisce maggiormente l’interazione col proprio pubblico e invoglia le persone a compiere le azioni desiderate. Qualsiasi siano i propri obiettivi di business quando si fa pubblicità utilizzando Instagram Ads, saper analizzare i dati statistici delle proprie inserzioni permette di comprendere l’efficacia delle proprie scelte e, eventualmente, di intervenire prontamente per correggere i propri errori.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963