Libero
APP

Le migliori app per studiare

Smartphone e tablet possono essere ottimi alleati durante le attività di scuola e università, ecco una selezione delle migliori app per studiare che possono fornire strumenti molto utili.

Laura Fasano Divulgatrice e Content Creator di tecnologia

Pensi che lo smartphone sia solamente una distrazione dallo studio e fai fatica a concentrarti per la tentazione di aprire una delle centinaia di app a tua disposizione con un solo tap? Se da un lato il telefono può rappresentare una fonte di distrazione con tutte le sue notifiche, l’accesso ai social, i giochi e la possibilità di accedere ad una finestra inesauribile di informazioni sul mondo, dall’altro può essere uno strumento davvero utile per semplificare la nostra vita. Oggi parliamo di studio e di tutte le attività che riguardano il mondo dell’apprendimento.

Se stai studiando per la scuola, per l’università o per qualsiasi altro motivo, devi sapere che esistono delle applicazioni in grado di aiutarti a migliorare produttività e concentrazione: eccone 4 gratuite da scaricare subito, su Android o iOS.

1 – Evernote, tutti gli appunti a portata di mano

Evernote raccoglie tante funzionalità utili per la vita scolastica, come la raccolta e l’organizzazione degli appunti e di tutte le annotazioni che necessitiamo di prendere. Molto più di carta e penna: ai testi è infatti possibile aggiungere comodamente immagini, link, audio, pdf e scansioni, rendendo più funzionali e interessanti i classici appunti.

Questa applicazione consente di segnare gli impegni e le attività da svolgere per raggiungere un obiettivo, facilitando la pianificazione dello studio in ottica di verifiche ed esami, oppure di creare comode liste di cose da fare per non dimenticare nessun compito o consegna. La possibilità di sincronizzare gli account di Evernote fa sì che tutto ciò che viene aggiunto o modificato su un dispositivo verrà riportato anche su tutti gli altri collegati al nostro account.

Una curiosità: Evernote è stata acquistata dall’azienda italiana Bending Spoons, la stessa che ha realizzato la app Immuni, usata per il tracciamento del covid-19 e ora dismessa.

 

2 – GitMind per creare mappe mentali

Le mappe concettuali sono strumenti molto utili per organizzare pensieri e idee o creare schemi per memorizzare al meglio un argomento: consentono di riassumere in pochi semplici concetti tutto ciò che vogliamo ricordare, utilizzando anche frecce, collegamenti e forme per rendere più immediato l’apprendimento e dare priorità alle informazioni più importanti.

Con Gitmind è possibile creare mappe mentali direttamente da smartphone, con numerosi temi e layout creativi tra cui scegliere per dare forma in modo visivo a qualsiasi ispirazione, anche fuori casa grazie alla memorizzazione su cloud. Tra le forme utilizzabili ci sono, ad esempio, diagrammi ad albero, organigrammi, diagrammi di struttura logica e tanto altro.

È utile anche per fare brainstorming e raccogliere tutte le idee in una sola immagine, pronta per essere scaricata e condivisa.

gitmindFonte foto: MisterGadget.Tech

3 – Flora Green Focus, per migliorare la concentrazione

Sappiamo tutti che mantenere la concentrazione mentre si studia non è sempre semplice, soprattutto se non stiamo approfondendo un argomento particolarmente interessante.

Flora è un’app pensata per aiutare a focalizzare l’attenzione sullo studio in un modo piuttosto divertente, grazie a dinamiche di gioco.

Dopo aver inserito l’attività o l’argomento su cui vogliamo concentrarci, un timer ci aiuterà a scandire i tempi durante lo studio e a fare il giusto numero di pause.

Ogni volta che raggiungeremo un obiettivo di tempo pianteremo virtualmente una pianta, fino a sbloccare alberi e paesi differenti, mentre se decideremo di rispondere a messaggi o cliccheremo sulle notifiche, la pianta, purtroppo, morirà. Oltre al gioco, Flora aiuta a darsi piccoli obiettivi reali giornalieri per prendere maggiore controllo sul proprio tempo.

4 – App per la trascrizione istantanea: passare dalle note vocali ai testi scritti

Se sei uno studente o una studentessa sai quanto sia importante prendere appunti in modo che diventino una vera risorsa per lo studio. 

Con app come Trascrizione istantanea di Google puoi tradurre in forma scritta tutto ciò che viene detto durante lezioni, conversazioni, lavori di gruppo o conferenze, per non perdere una parola ed evitare di focalizzare l’attenzione sull’attività di trascrizione piuttosto che sulla comprensione.

Purtroppo quest’applicazione è disponibile gratuitamente solo per Android, ma su Google Play Store e App Store di Apple esistono diverse soluzioni alternative a pagamento che consentono anche di caricare sull’app note audio o video delle lezioni per trascriverli e riorganizzare i contenuti in un secondo momento, in modo da ottimizzare il tempo di studio.

Se la Modalità Aereo ti sembra troppo estrema per migliorare la tua concentrazione durante lo studio, adesso conosci quattro nuove applicazioni per trasformare gratuitamente il tuo smartphone da possibile distrazione a strumento per migliorare apprendimento e concentrazione.

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963