iphone Fonte foto: ifeelstock - stock.adobe.com
APPLE

L'iPhone pieghevole si farà e sarà un successo incredibile

Secondo uno dei massimi esperti al mondo di iPhone il primo smartphone pieghevole di Apple arriverà tra due anni e venderà subito tantissimo.

L’iPhone pieghevole arriverà nel 2023. A quanto pare non si tratterebbe più di una mera supposizione a sostenere quello che sarà il primo smartphone di Apple dallo schermo flessibile. Sembra sia ormai solo una questione di tempo a dividere il pubblico dei fan di Cupertino dal poter toccare con mano il primo esemplare foldable della mela morsicata.

A dare la notizia per primo è stato il sito web MacRumors. L’informazione arriva però da una nota prodotta da una voce autorevole del settore, l’analista specializzato in prodotti Apple Ming-Chi Kuo. L’esperto ha infatti svelato non solo la data ma anche alcune delle caratteristiche che andranno a completare il profilo tecnico del primo pieghevole di Cupertino (di cui si parla da anni, come vi abbiamo raccontato più volte). Oltre a questo, Kuo ha anche aggiunto qualche dato di particolare rilievo su quelli che saranno i probabili risultati delle vendite, tanto da far presagire già da ora un successo da capogiro dal punto di vista delle future vendite del dispositivo.

iPhone pieghevole, come sarà secondo Kuo

Secondo l’analista, il primo iPhone pieghevole avrà in dotazione uno schermo pieghevole OLED con risoluzione QHD+ da ben 8 pollici. Il pannello sarà prodotto in esclusiva per Apple da SDC mentre, per quanto riguarda i DDI (Display Driver Integrated Circuits), la produzione verrà affidata alla Samsung Foundry.

A questo, poi, si aggiungerebbe anche la tecnologia touch silver nanowire, visti i vantaggi rispetto alla tecnologia Y-Octa di SDC e la possibilità di creare schermi con più pieghe dal volume contenuto. Sono dunque diverse le informazioni che possono già contribuire a dare una forma, almeno in via teorica, a quello che sarà lo schermo del pieghevole di Apple.

iPhone pieghevole, un successo anticipato?

Come anticipato, altro dettaglio non trascurabile sarà quello del riscontro di pubblico che sarebbe destinato a raccogliere il primo melafonino foldable della storia. Apple, secondo i calcoli dell’esperto, potrebbe raggiungere una produzione di 15-20 milioni di unità, in linea con il successo previsto per i pieghevoli nei prossimi due anni.

Per Kuo, Cupertino dovrebbe addirittura ottenere il primato tra le aziende che inseriranno tra i propri smartphone dei modelli pieghevoli. Ciò fornirebbe una spinta non da poco all’intero settore, tanto da rendere questi tipi di device dal particolare fattore di forma degli assoluti "must-have" per i principali brand, i quali potrebbero decidere di sostituire i vecchi modelli più prezzolati con questa tipologia di dispositivi.

iPhone pieghevole, la conferma della data

Secondo Kuo, la data del 2023 potrebbe ancora essere soggette a modifiche visto che per rendere il tutto possibile Apple dovrebbe prima risolvere alcune questioni legate alle tecnologie impiegate e alla produzione di massa del telefonino. Sebbene lo sviluppo non sia già stato avviato, come confermato nella nota, i piani potrebbero ormai essere maturi visti i dettagli sullo schermo ora sempre più concreti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963