Libero
chip smartphone Fonte foto: Shutterstock
TECH NEWS

MediaTek ancora in testa: sta per superare Qualcomm in USA

Nel giro di un anno MediaTek ha ribaltato il mercato americano dei chip, raggiungendo Qualcomm, e consolidato la sua posizione di leader mondiale dei processori per smartphone

L’americana Qualcomm non è più la regina dei chip in America: nel mercato USA, in un solo anno, ha perso il 19% della sua quota di mercato e a guadagnarne quasi altrettanta è stata la taiwanese MediaTek. Ed è sempre MediaTek, a livello globale, la più grande azienda di chip sul mercato superando Qualcomm, Apple, Unisoc, Samsung e HiSilicon (cioè Huawei).

I dati li fornisce, ancora una volta, un report di Counterpoint Research e mostrano una Qualcomm sempre più in difficoltà persino nel mercato di casa, dove prima aveva almeno la leadership dei chip 5G e oggi, invece, sta cedendo il passo a MediaTek anche in questo segmento di mercato. E il frutto non è tanto dei nuovi chip top di gamma, cioè i MediaTek Dimensity 9000 (che sfida Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1) e MediaTek Dimensity 8100 (che sfida Qualcomm Snapdragon 7 Gen 1), quanto piuttosto dei Dimensity 900 e Dimensity 700. Cioè due chip ormai abbastanza economici, destinati agli smartphone 5G di fascia media e bassa. Quelli, cioè, che fanno grandi numeri sul mercato.

MediaTek regina dei chip: i numeri

I numeri, a livello globale, sono favorevoli a MediaTek già da qualche trimestre: la casa taiwanese, infatti, adesso domina il mercato dei chip per smartphone con il 38% del mercato globale, contro il 30% di Qualcomm.

Seguino Apple, che con il suo 15% fa storia a parte perché sono chip usati solo sugli iPhone, poi Unisoc, che si è ritagliata una quota di mercato dell’11% fatta solo di chip per telefoni economici. Chiudono Samsung, con un preoccupante 5% e la morente HiSilicon che vorrebbe produrre di più ma è costretta a non farlo dal ban americano contro Huawei.

MediaTek Vs Qualcomm in USA

Se passiamo al mercato statunitense, dove Qualcomm gioca in casa, notiamo che da aprile 2021 ad aprile 2022 le quote di mercato di MediaTek e Qualcomm sono completamente cambiate e, quasi in modo speculare, ciò che ha perso la seconda è stato rosicchiato dalla prima.

Ad aprile 2021 Qualcomm aveva il 66% del mercato americano e MediaTek appena il 30%; a ottobre 2021 si è passati al 57% contro il 37% e ad aprile 2022, ultimo mese rilevato da Counterpoint Research, Qualcomm ha il 47% del mercato dei chip per smartphone in USA contro il 45% di MediaTek. Praticamente un pareggio.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963