Libero
posta elettronica certificata Fonte foto: Shutterstock
TECH NEWS

PEC, boom di nuove caselle nel 2020: sono oltre 12 milioni gli account attivi

Aumentano ancora il numero di caselle PEC attive nel 2020 toccando il record di oltre 12milioni tra privati e aziende: i dati dell’AgID.

I numeri della posta elettronica certificata continuano a crescere e nel 2020 segnano un nuovo record. Il numero di caselle PEC attive secondo i dati diffusi dall’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) si attestano a 12.340.211 account tra novembre e dicembre 2020, in crescita di oltre 1,5 milioni dallo stesso periodo del 2019.

Non solo professionisti e aziende, per cui la PEC è obbligatoria, ma sempre più privati scelgono di aprire un indirizzo di posta elettronica certificata. Il boom del numero di caselle PEC mostra come sempre più cittadini ne comprendano i vantaggi, dato che offre la stessa validità di una raccomandata postale con ricevuta di ritorno, ma più economica e versatile, e consente di snellire le comunicazioni con la Pubblica amministrazione e l’Agenzia delle Entrate. Tanti vantaggi a un prezzo accessibile a tutti, dato che servizi come Libero Family PEC offrono al costo di 14.99 euro l’anno 1 Gb di spazio di archiviazione per inviare un numero illimitato di messaggi.

dati pec 2020

Boom PEC 2020, i numeri dell’AgID

Secondo i dati dell’AgID, nel 2020 gli account di posta elettronica certificata sono aumentati di 1.504.894 unità, con un totale di caselle PEC di 12.340.211 nel bimestre novembre-dicembre, contro le 10.835.317 di caselle nel bimestre novembre-dicembre del 2019. I domini di posta certificata invece sono aumentati a 252.967 unità, contro i 245.975 registrati nel periodo di riferimento dell’anno precedente. Nel 2020 diminuiscono i messaggi inviati, che sono stati oltre 2,26 miliardi contro i 2,38 miliardi inviati nel 2019, per una media di 6,2 milioni di PEC inviate al giorno.

Boom PEC 2020: benefici per aziende, professionisti e privati

I dati mostrano un aumento della diffusione di questo strumento digitale, che consente di inviare comunicazioni con valore legale in modo semplice, comodo e veloce con risparmio per aziende, professionisti e cittadini privati di tempo, costi e carta, segnando anche un impatto positivo sull’ambiente. La PEC è obbligatoria per professionisti e aziende, ma appare evidente come sempre più privati contribuiscano alla diffusione di questo strumento, grazie ai numerosi vantaggi che offre.

Non solo l’utilizzo della posta elettronica certificata garantisce ai privati comunicazioni più snelle e veloci con la Pubblica Amministrazione e l’Agenzia delle Entrate, ad esempio per la partecipazione a concorsi pubblici o per l’invio di multe, con un notevole risparmio nelle spese di notifica. Il valore legale di questo strumento digitale consente ai cittadini di validare scritture tra privati, ma anche di disdire contratti e servizi in abbonamento di vario tipo: dai contratti telefonici o della TV satellitare, alle comunicazioni con banche e assicurazioni

Ad oggi i cittadini che vogliono aprire una propria casella PEC possono scegliere tra un’ampia offerta di gestori, tra cui Libero Mail che offre la Family PEC per inviare un numero di messaggi illimitati e spazio di archiviazione di 1 Gb a soli 14,99 euro l’anno, contro il costo di almeno 5,40 euro per una singola raccomandata postale con ricevuta di ritorno.

Dai slancio alla tua attività! Attiva la PEC con Libero, la posta elettronica numero 1 in Italia.

  • Valore legale per le tue mail
  • Spazio illimitato per i tuoi messaggi
  • Tutte le raccomandate che vuoi

ATTIVA LIBERO MAIL PEC

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963