Perché WhatsApp non si installa e non si aggiorna Fonte foto: dennizn / Shutterstock.com
HOW TO

Perché WhatsApp non si installa e non si aggiorna

Non riesci a installare WhatsApp sul tuo smartphone? Ecco le possibili cause e le soluzioni al vostro problema

30 Gennaio 2019 - WhatsApp è l’applicazione più utilizzata durante il giorno: ci si scambia messaggi con gli amici, ci si inviano immagini, video e documenti. È diventato uno strumento fondamentale, tanto da non poterne più fare a meno. Cosa fare se non riusciamo a installare WhatsApp sul nostro smartphone, oppure non lo riusciamo ad aggiornare?

Per quanto WhatsApp possa sembrare perfetto, nasconde più di qualche problema, soprattutto quando si tratta di aggiornare l’applicazione. Con il passare degli anni e l’aumentare delle funzionalità, l’applicazione è diventata sempre più pesante e non supporta più alcuni smartphone. Se non si riesce a scaricare WhatsApp dal Google Play Store e dall’App Store le cause possono essere molteplici. Ad esempio, la colpa potrebbe essere della memoria piena, oppure WhatsApp non è presente nel Paese in cui si vive (ad esempio se ci si trova in Cina). Oppure ci viene mostrato un codice di errore quando cerchiamo di scaricare o aggiornare WhatsApp dal Google Play Store. Insomma, le cause possono essere diverse, così come le soluzioni da adottare. Ecco cosa fare quando WhatsApp non si installa.

I codici errore del Google Play Store

Se utilizzate uno smartphone Android e non riuscite a scaricare WhatsApp dal Google Play Store bisogna fare attenzione al codice di errore che appare sullo schermo. A seconda della tipologia di errore c’è una soluzione differente.

  • Per i codici di errore 413, 481, 491, 492, 505, 907, 921, 927, 941 e DF-DLA-15 è necessario seguire una procedura piuttosto complessa che vi porterà a eliminare il vostro account Google dallo smartphone. Per prima cosa entrare nelle Impostazioni del dispositivo e poi premete sul vostro profilo Google. A questo punto toccate sulla voce “Rimuovi account” e conferma l’operazione. Spegnete e riaccendete lo smartphone ed effettuato l’accesso con l’account Google da poco cancellato. Entrate nelle Impostazioni, premete su “App e notifiche“, poi su “Google Play Store” e infine su “Spazio di archiviazione“. Nella pagina che si andrà ad aprire, selezione “Cancella cache” e poi “Cancella dati“. Ora dovreste esser in grado di scaricare di nuovo WhatsAp.
  • Per i codici di errore 403, 495, 504, 911, 920, 923, errori RPC, file del pacchetto non valido, errori di installazione o download non riusciti, l’unica soluzione è scaricare il file APK (Android Package) di WhatsApp direttamente dal sito ufficiale dell’applicazione.

Spazio insufficiente sullo smartphone

Un’altra delle cause per cui non si riesce ad aggiornare WhatsApp è la mancanza di spazio sulla memoria dello smartphone. Cosa fare in questi casi? Molto semplice: si eliminano tutti i file inutili presenti nella Galleria (foto e video) e i vecchi documenti di lavoro. Se questo non dovesse bastare, suggeriamo di cancellare anche la cache del Google Play Store. Basta entrare nelle Impostazioni, poi su “App e notifiche“, selezionare “Google Play Store” e poi “Spazio di archiviazione“. A questo punto premete su “Cancella cache” e poi “Cancella dati” e il gioco è fatto.

Lo smartphone non è supportato

Sebbene WhatsApp sia disponibile per un gran numero di smartphone, non supporta tutti i dispositivi Android. Per utilizzare l’applicazione dovete avere un telefonino con versione Android 2.1 o superiore.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963