playstation 5 sony Fonte foto: Girts Ragelis / Shutterstock.com
VIDEOGIOCHI

PlayStation 5, gli ultimi segreti nascosti nel codice

I programmatori vanno a cercare le informazioni sulla PlayStation 5 che ancora Sony non vuole rivelare e scoprono gli ultimi segreti sulla console next-gen

Manca poco più di un mese e mezzo all’apertura delle vendite ma la PlayStation 5 continua a rivelare segreti nascosti nel codice. Dopo aver tirato fuori dal codice byte dopo byte di informazione, però, gli esperti sembrano essere giunti al tassello finale lasciando ben poco all’immaginazione per il 19 novembre, data prevista per il lancio ufficiale sul mercato Europeo.

Pochi sono stati i dettagli comunicati da Sony durante gli eventi virtuali dedicati alla nuova console di gioco. Dopo l’evento dello scorso Marzo, focalizzato completamente alle caratteristiche hardware di PS5, la casa giapponese ha infatti scelto di far passare in sordina l’imminente arrivo del nuovo prodotto di punta, relegandolo in spazi di minimo rilievo presentazione dopo presentazione. Neanche il design è riuscito a ritagliarsi un posto di riguardo, lasciando a bocca asciutta tutti coloro che erano in attesa di conoscere le novità riguardanti dettagli di rilievo come, ad esempio, gli slot per l’espansione di memoria che da sempre sono al centro dell’attenzione di molto giocatori. Unica fonte di informazione concreta, almeno finora, è stato il codice sorgente analizzato da alcuni utenti del forum Reset Era e di Reddit e pubblicato in rete che ha così fatto luce su parte delle caratteristiche che sarà possibile trovare all’interno della nuova console. Nello specifico, la porzione di codice rivelata è quella relativa ai prompt e ai messaggi di errore che i giocatori incontreranno utilizzando la PS5.

PlayStation 5 e retrocompatibilità: gli errori

Una manciata di errori è apparsa subito agli occhi di chi ha analizzato il codice del sistema operativo di PS5, soprattutto in fatto di retrocompatibilità. Il codice preso in esame mette l’accento su come non tutti i giochi prodotti per PlayStation 4 saranno compatibili con la nuova console: a dirlo sono almeno due errori mentre alcune funzioni, come si evince da un ulteriore messaggio, potrebbero non essere più disponibili.

PlayStation 5 e memoria: le info sui salvataggi e giocatori

Anche i salvataggi porteranno qualche sorpresa, grazie alla possibilità di trasferire manualmente i progressi di gioco tra il cloud di PlayStation Plus e PS Now attraverso il sistema di gestione dei salvataggi della console. Più giocatori potranno poi condividere la PS5, utilizzando le sottoscrizioni collegate all’account primario della console.

PlayStation 5: feedback aptico e voice chat

Altre due feature che sarebbero comprese nella nuova versione sono la possibilità, da parte degli sviluppatori, di forzare il feedback aptico attraverso i controller di gioco e l’utilizzo di una voice chat in modalità multiplayer, per un’esperienza di gioco ancora più completa e coinvolgente, sebbene sia ancora poco chiaro se la caratteristica sarà disponibile per tutti i giochi o a discrezione degli sviluppatori.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963