Libero
GUIDE ALL’ACQUISTO

Recensione Samsung Galaxy Z Flip5, schermo più grande, funzionalità migliori

Il mercato degli smartphone pieghevoli si fa più affollato, ma l'azienda da battere rimane Samsung, che ha lanciato il suo Galaxy Z Flip5, più completo e più funzionale.

Pochi, ma buoni, questa potrebbe essere la sintesi con cui descrivere gli smartphone con schermo pieghevole, che da qualche anno stanno cercando una strada all’interno del mercato dei cellulari: stiamo parlando dell’unica vera innovazione degli ultimi anni in questo segmento, che da qualche tempo ha subito una battuta d’arresto.

In questo contesto dinamico, in cui gli smartphone con schermo pieghevole stanno riscuotendo sempre più interesse, Samsung ha un ruolo primario, perché ha inventato questo tipo di dispositivi e perché ha sempre garantito la loro migliore espressione, sia per l’hardware che per il software.

Con gli ultimi smartphone lanciati sul mercato ha confermato la leadership, in particolare tra gli smartphone a conchiglia grazie al suo Galaxy Z Flip5.

TOTALE PUNTI 8.2

Recensione Galaxy Z Flip5

Samsung Galaxy Z Flip5 è la versione più recente degli smartphone con schermo pieghevole realizzati dall'azienda coreana, che in questo segmento detiene una leadership inattaccabile.

Mentre i concorrenti devono inseguire, cercando nuove idee che possono colmare le distanze, a Samsung basta far evolvere i propri cellulari, sulla base dell'esperienza accumulata negli anni: ecco perché le poche modifiche apportate quest'anno bastano per avere ancora una volta il ruolo del prodotto da battere.

 

PRO
  • Display esterno più grande
  • Nuova cerniera
  • Spessore più contenuto
  • Qualità delle fotocamere
  • Completezza del software
CONTRO
  • Non tutte le app vanno sullo schermo esterno
Samsung Galaxy Z Flip5
Design
VOTO: 8.5

Quando si discute del design del Samsung Galaxy Z Flip5, il cambiamento più notevole è indubbiamente il rinnovato schermo esterno, il quale è notevolmente cresciuto rispetto alla versione precedente. Questa evoluzione si allinea con i progressi compiuti dai principali concorrenti, come il Motorola Razr 40 Ultra e l'OPPO Find N2 Flip.

Un'altra innovazione di rilievo, sebbene non visibile esternamente, riguarda la struttura della cerniera. Questa innovazione consente finalmente di chiudere il telefono in modo impeccabile, ottenendo una superficie piana che riduce significativamente lo spazio tra le due metà del dispositivo.

Questa modifica non è semplicemente un tocco estetico, ma rappresenta anche una maggiore protezione per il display interno. Nel modello precedente, vi era uno spazio sufficiente affinché potesse infiltrarsi persino un minuscolo granello di sabbia o qualsiasi altro oggetto estraneo, potenzialmente danneggiando il display.

Va sottolineato che questo cambiamento ha anche portato a una riduzione di 2 millimetri nello spessore complessivo del telefono. Sebbene possa sembrare una quantità minima, in termini assoluti, può fare la differenza quando si parla dello spessore complessivo di uno smartphone.

Ci sono piccole modifiche anche nel design della fotocamera, ma, nel complesso, la vera innovazione da sottolineare rimane il display esterno, cui si aggiungono naturalmente tutte le modifiche hardware, quelle che sfuggono all'occhio ma sono altrettanto significative.

Il cambiamento del display esterno non ha avuto impatto sulle dimensioni generali del Samsung Galaxy Z Flip5, con l'eccezione dello spessore, che rimane pressoché invariato, mantenendo anche un peso di 187 grammi.

Quando il dispositivo è aperto, le cornici rimangono praticamente identiche e non si notano modifiche significative riguardo alla piega dello schermo. Su questo punto, abbiamo già affrontato questo argomento in precedenza. È un po' strano optare per uno smartphone con uno schermo pieghevole e poi lamentarsi della visibilità della piega stessa. Stiamo parlando di una vera e propria prodezza tecnologica, con un materiale che si comporta in modo simile al vetro, ma che ha la capacità di piegarsi su se stesso. È ovvio che per godere di un'invenzione del genere, sia necessario accettare alcune limitazioni.

Quando il telefono è chiuso sul lato sinistro, si nota solo il vano per la SIM, mentre sul lato opposto si trovano i controlli del volume, insieme al pulsante di accensione, che ospita anche il sensore delle impronte digitali. Nella parte inferiore è presente il connettore USB-C, affiancato dall'altoparlante e dai tre microfoni di cui è dotato questo smartphone.

Quest'anno, gli acquirenti hanno a disposizione quattro opzioni di colore: nero, rosa, sabbia e un delicato verde. Attualmente, stiamo esaminando proprio la variante verde, che potrebbe essere la nostra preferita. Tuttavia, è importante notare che sul sito di Samsung sono disponibili alcune colorazioni esclusive, tra cui grigio, blu, verde e giallo. Tutti questi colori sono disponibili anche sul sito italiano.

Samsung Galaxy Z Flip5
Scheda tecnica
VOTO: 8.5

Ora approfondiamo le specifiche tecniche del Samsung Galaxy Z Flip5, che includono un nuovissimo processore Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2. Inoltre, la capacità di archiviazione minima è stata raddoppiata, partendo da 256 GB, mentre la RAM è di 8 GB per tutti i modelli.

All'interno della confezione, non troverete sorprese sorprendenti, poiché oltre al telefono, troverete solo il cavo di ricarica. Il caricabatterie è stato eliminato da un po' di tempo, riducendo al minimo le dimensioni della confezione.

Schermo Esterno

Il display esterno, denominato da Samsung "Flex Window", ha una dimensione di 3.4 pollici, ma va notato che questa dimensione si applica solo a uno dei due lati, poiché sul lato opposto lo schermo è ridotto per far spazio alla fotocamera.

La dimensione maggiorata consente di visualizzare più informazioni sullo schermo, sfruttando al meglio i widget e consentendo l'utilizzo di un maggior numero di applicazioni. Tuttavia, per aprirle tutte, è ancora necessario utilizzare un'applicazione esterna.

Per quanto riguarda le specifiche tecniche, lo schermo esterno ha una risoluzione di 720 × 748 pixel, con una densità di 306 pixel per pollice. Questo significa che la nitidezza delle immagini non è all'altezza dello schermo interno, ma è comunque di alta qualità. Per coloro che desiderano i dettagli tecnici, la frequenza di aggiornamento dello schermo esterno è di 60 Hz, mentre Motorola riesce a raggiungere 144 Hz.

Per gli amanti dei dati statistici, la luminosità massima raggiunta dallo schermo esterno, chiamato Flex Window, è di circa 1090 nits.

Schermo Interno

Quando si apre il Samsung Galaxy Z Flip5, compare il display principale da 6,7", praticamente identico a quello del modello dell'anno precedente.

La sua luminosità massima si avvicina molto a quella dei modelli con display tradizionale, raggiungendo circa 1100 nits, rappresentando un notevole miglioramento rispetto al modello precedente. Come nel Galaxy Z Flip4, anche il nuovo smartphone utilizza un display Dynamic AMOLED 2X con frequenza di aggiornamento variabile che può variare da 1 a 120 Hz, offrendo il pieno supporto per lo standard HDR10+.

Dal punto di vista della qualità, non si nota alcun compromesso rispetto a uno smartphone tradizionale. La qualità delle immagini e il funzionamento dello schermo sono di altissimo livello, rendendo praticamente invisibile la piega del display.

La batteria
VOTO: 7

Uno degli aspetti fondamentali da considerare nella valutazione di uno smartphone riguarda, senza dubbio, la sua batteria. Nel caso del nuovo Samsung Galaxy Z Flip5, è importante notare che la capacità della batteria è rimasta invariata rispetto al modello precedente, mantenendo una capacità di 3700 mAh. È interessante notare che l'OPPO Find N2 Flip, invece, ha una capacità della batteria che raggiunge i 4300 mAh.

Quella dell'autonomia della batteria di questo smartphone non è una valutazione semplice, poiché i risultati ottenuti sono certamente inferiori rispetto a molti altri cellulari tradizionali attualmente disponibili sul mercato. Tuttavia, questi risultati sono in linea con altri modelli pieghevoli, soprattutto con il più recente modello di Motorola.

È importante tenere presente che l'autonomia della batteria rappresenta uno dei compromessi inevitabili quando si sceglie di utilizzare uno smartphone pieghevole a conchiglia. Con un utilizzo standard, è possibile arrivare a sera con una buona quantità di autonomia residua. Tuttavia, per coloro che utilizzano intensamente il navigatore satellitare, scattano molte fotografie e spesso accendono il display, potrebbe essere più difficile raggiungere la sera con una notevole autonomia rimanente.

Per quanto riguarda il processo di ricarica, è possibile ottenere il 50% di autonomia in circa 30 minuti, mentre per raggiungere il 100% saranno necessari circa 80 minuti.

Scatto Samsung Galaxy Z Flip5
La fotocamera
VOTO: 8

La fotocamera del Samsung Galaxy Z Flip5 rimane sostanzialmente identica a quella del suo predecessore, e di conseguenza, i risultati delle foto scattate sono pressoché simili. Tuttavia, il vantaggio principale è la maggiore facilità d'uso della fotocamera quando il telefono è chiuso, grazie al display esterno di dimensioni maggiori, che semplifica le operazioni.

Le immagini catturate sotto la luce del sole sono eccellenti, e persino in modalità notturna, la qualità rimane di alto livello. Se confrontato con il modello pieghevole dell'anno precedente, le differenze sono minime, ma ciò vale anche se lo paragoniamo ad altri dispositivi della vasta famiglia Samsung. Le diverse modalità, dallo zoom al grandangolo, producono risultati coerenti e affidabili, senza sorprese spiacevoli. A differenza di alcuni telefoni che tendono a comportarsi in modo imprevedibile in condizioni difficili, il Samsung Galaxy Z Flip5 offre una coerenza notevole, con un'elaborazione delle immagini efficiente.

In linea con la tradizione di Samsung, la qualità dei video è notevole. Sono stati diversi i modelli che hanno ottenuto risultati eccellenti in questo ambito.

Quando si parla di video ad alta definizione, i nomi da considerare sono davvero solo due, Apple e Samsung e il Galaxy Z Flip5 prosegue in questa tradizione, offrendo video di alta qualità con risoluzione fino a 4K e una frequenza di 60 frame al secondo.

Esperienza d'uso
VOTO: 9

Spiegare il funzionamento del Samsung Galaxy Z Flip5 rappresenta una sfida, poiché l'esperienza d'uso del dispositivo è strettamente legata alla modalità d'uso.

In effetti, il display esterno più ampio migliora alcuni aspetti funzionali, ma non cambia radicalmente il concetto di base, poiché si tratta ancora di un display orientato principalmente verso l'utilizzo dei widget.

Non stiamo parlando di un completo sistema operativo Android in grado di funzionare autonomamente, ma piuttosto di schermate che offrono alcune funzionalità o forniscono informazioni estratte da varie app.

Una di queste schermate consente l'accesso diretto ad alcune applicazioni tramite il display esterno. Tuttavia, al momento, l'elenco delle app compatibili è limitato e non è garantita la piena funzionalità di tutte queste app quando il telefono è chiuso.

Per sfruttare appieno le potenzialità dello schermo esterno di grandi dimensioni, è necessario installare un'applicazione esterna chiamata coverscreenOS.

Facciamo questa premessa perché, durante la nostra recensione del Samsung Galaxy Z Flip5, abbiamo costantemente aperto il telefono per accedere ad applicazioni come Instagram, Facebook, le note e altre funzionalità quotidiane.

Questo è il motivo per cui apprezziamo molto i modelli con schermi pieghevoli, ma il nostro dispositivo preferito è il Galaxy Z Fold, che offre funzionalità complete anche quando è chiuso.

Tutto questo preambolo serve a sottolineare che il Samsung Galaxy Z Flip5 funziona in modo eccellente, sebbene tenda a surriscaldarsi occasionalmente. Tuttavia, bisogna essere disposti ad accettare il fatto di dover aprire e chiudere il telefono frequentemente.

Va notato che Samsung ha personalizzato Android in modo dedicato per i telefoni con schermi pieghevoli, offrendo un'esperienza unica che non ha eguali sul mercato. L'esperienza acquisita nel corso degli anni si riflette nell'uso quotidiano.

Mancando l'opzione Samsung Dex, che trasforma il telefono in una sorta di computer quando è collegato a un display esterno, è possibile utilizzare l'opzione di collegamento a Windows come alternativa.

L'esperienza di cui parliamo si traduce in varie soluzioni "flex", ossia ottimizzazioni delle applicazioni per un utilizzo ottimale quando il telefono è aperto a 90°. Ad esempio, durante la visualizzazione di un video su YouTube, se il telefono è aperto a 90°, il video si sposta nella parte superiore dello schermo, mentre la parte inferiore mostra solo i controlli. Questo principio si applica anche ad altre applicazioni, come la galleria, solo per citarne una.

Dal punto di vista delle prestazioni, il Samsung Galaxy Z Flip5 riceve punteggi elevati nei benchmark, superando persino le prestazioni del Galaxy S23, rendendolo il solo dispositivo pieghevole in grado di farlo.

Riassunto

Recensione Galaxy Z Flip5

Design
8.5
Scheda tecnica
8.5
La batteria
7
La fotocamera
8
Esperienza d'uso
9
Conclusioni

La recensione del Samsung Galaxy Z Flip5 per noi si può chiudere solo con un voto positivo, perché la qualità espressa da questo cellulare non lascia alcun dubbio. Ovviamente, come sempre accade con qualunque oggetto nel mondo della tecnologia, anche questo smartphone ha dei margini di miglioramento, probabilmente alcuni dei suoi aspetti potrebbero essere stati spinti verso soluzioni più estreme, ma di fatto è un vero piacere utilizzarlo nella vita quotidiana a patto che si riesca a sopportare l'obbligo di aprire e chiudere in continuazione lo schermo.

Per chi vuole uno smartphone con schermo pieghevole a conchiglia, questo Galaxy Z Flip5 va messo inebitabilmente nella lista dei possibili acquisti.

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.