Libero
condizionatore smart samsung wind free Fonte foto: Samsung
SMART EVOLUTION

Rimedi contro il caldo: il condizionatore smart

Con il grande caldo il condizionatore diventa un grande amico e un amico intelligente è molto meglio di uno stupido.

Anche quest’anno l’estate si sta rivelando un incubo climatico per moltissimi italiani, stretti nella morsa del caldo asfissiante. Lavorare, a casa o in ufficio, con temperature di 30 gradi o più è una sofferenza, dormire con le minime alle stelle non offre ristoro. Chi può si rifugia sotto il flusso d’aria di un condizionatore.

Ma non sempre si tratta della scelta migliore, e a volte non è sufficiente: se una stanza riceve l’irraggiamento solare estivo per diverse ore consecutive, ad esempio, ci vorrà molto tempo e molta energia prima di riportarla a temperature accettabili anche con un buon condizionatore di ultima generazione. Per questo quasi tutti fanno proprio quello che non dovrebbero fare: tornano a casa, la trovano rovente e attivano i condizionatori alla temperatura minima per raffreddare gli ambienti più in fretta. Fa male all’ambiente e fa malissimo alla salute, specialmente in età avanzata. La tecnologia ha già trovato la soluzione a questo problema: sono i condizionatori smart, che si possono programmare e gestire da remoto e in modo intelligente. Tra i leader del settore c’è Samsung, con la sua gamma di condizionatori WindFree.

Condizionatore: perché smart è meglio

Un condizionatore smart è sempre migliore di uno tradizionale, per due motivi: il primo è che è più moderno e, quindi, quasi certamente più efficiente (consuma meno energia elettrica e costa meno in bolletta), il secondo è che ci permette di gestirlo anche da remoto in modo più intelligente.

La strategia ideale (per l’ambiente, per la bolletta e per la salute) di raffrescamento di un ambiente consiste nel raffreddare la stanza gradualmente, iniziando proprio quando la stanza si sta riscaldando e impostando una temperatura non eccessivamente bassa: se fuori ci sono 30 gradi, infatti, entrare in casa e trovare una temperatura uniforme di 24 gradi è più che sufficiente per trovare sollievo.

E, in più, non ci espone a pericolosi sbalzi termici eccessivi, che fanno male ai polmoni, alla gola, spesso causano mal di testa e, se siamo sudati (cosa probabile, se fuori fa tanto caldo), possono far male anche ai muscoli delle articolazioni e della schiena.

Per mettere in atto una strategia del genere, però, è necessario un condizionatore smart in grado di attivarsi da solo quando la temperatura esterna supera una soglia preimpostata. In caso contrario, con un condizionatore tradizionale, l’unica soluzione è affidarsi al timer di accensione e spegnimento che, però, è una scelta di ripiego visto che l’attivazione del dispositivo non è legata alla temperatura esterna ma a quella interna. Il condizionatore, quindi, si attiva quando la stanza è giù diventata troppo calda.

Samsung WindFree: caratteristiche tecniche

Tutti i grandi produttori di condizionatori stanno rendendo via via più intelligenti i propri prodotti ma, come già accennato, Samsung è forse quello più avanti. Il motivo è semplice: ha una enorme esperienza in fatto di dispositivi smart e connessi.

La gamma Samsung WindFree è tra questi prodotti e offre tre grandi vantaggi a chi la sceglie: la certificazione energetica tripla A (quindi un consumo molto basso), l’integrazione con l’ecosistema Smart Things di Samsung per le funzioni smart e la nuova tecnologia WindFree, dalla quale deriva il nome della gamma.

Tramite l’app Samsung Smart Things è possibile comandare da remoto il condizionatore WindFree, oppure sfruttare l’intelligenza artificiale e lasciarlo lavorare per noi. Il dispositivo può infatti registrare le abitudini dell’utente e adattare il suo funzionamento di conseguenza. Oppure accendersi automaticamente quando la temperatura esterna supera una certa soglia.

WindFree vuol dire “senza vento" ed è l’altro grande vantaggio di questi condizionatori: l’aria non viene “sparata" addosso alle persone ma viene fatta passare da 21 mila microfori che trasformano il vento prodotto dal condizionatore in una soffice brezza. Ciò diminuisce ulteriormente il rischio di colpi d’aria e ottimizza il raffrescamento, rendendolo più uniforme.

I due modelli di riferimento della gamma di condizionatori Samsung WindFree sono quello da 9000 BTU (AR09TXCAAWKNEU) e quello da 12000 BTU (AR12TXCAAWKNEU), che costano rispettivamente 1.099 euro e 1.219. Entrambi i prezzi si intendono comprensivi dell’unità di refrigerazione esterna.

Condizionatore Smart Samsung WindFree – 9000 BTU

Condizionatore Smart Samsung WindFree – 9000 BTU

Condizionatore Smart Samsung WindFree – 12000 BTU

Condizionatore Smart Samsung WindFree – 12000 BTU

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963