Come spostare le app Android su una scheda SD Fonte foto: 123f
HOW TO

Guida completa per spostare le applicazioni su una scheda SD

Spostare le applicazioni da uno smartphone Android a una scheda SD è un'operazione semplice se non si deve ricorrere al root e il device lo permette.

Sono in molti i possessori di dispositivi Android a chiedersi come poter spostare le app sulla scheda di memoria SD, dato che spesso gli smartphone di fascia medio-bassa hanno una memoria ridotta e si è sempre in cerca di un modo per liberare spazio sullo smartphone. È un desiderio comune quello di non dover sempre eliminare le fotografie e la musica per poter disporre di più spazio sul proprio dispositivo per i giochi e le applicazioni. Come fare?

È semplice. Non è necessario essere degli esperti di tecnologia. In questo articolo ti presentiamo la giusta procedura per spostare le app su scheda SD in men che non si dica.

Come spostare le app su SD

Innanzitutto, è necessario capire se il proprio device Android permette lo spostamento delle applicazioni su SD: seppur sia presente lo slot per inserire le microSD, non sempre questa operazione è disponibile. Inoltre, non tutte le applicazioni possono essere trasferite, nonostante il proprio smartphone permetta lo spostamento.

In particolare, nell’ultimo caso, ci sono delle applicazioni che non possono essere spostate su scheda esterna SD se il telefono non è stato sottoposto al cosiddetto root. Si tratta di un processo che su Android ci permette di superare tutte le restrizioni che vietano di accedere alle aree profonde del sistema e, quindi, di diventare al 100% amministratori del proprio smartphone e modificarlo a proprio piacimento (come fanno gli sviluppatori). Si tratta di una procedura assolutamente legale, ma ti ricordiamo che essa può invalidare la garanzia del tuo smartphone.

Se il tuo device Android non consente di default l’opzione per spostare i dati sulla scheda SD, la strada non è quindi semplice e ti consigliamo di lasciar stare.

Spostare le app su SD senza root

Per spostare le app su scheda SD (e capire se effettivamente è un’operazione che puoi fare) devi recarti nella home del tuo dispositivo ed andare su impostazioni (la cui icona è solitamente un ingranaggio). Dopodiché devi svolgere i seguenti step:

  1. seleziona la voce Gestione Applicazioni (o App) dal menu delle Impostazioni;
  2. fai tap sulla lista delle tue applicazioni;
  3. scegli l’app che desideri spostare sulla microSD;
  4. clicca su Memoria e seleziona il tasto Cambia;
  5. ti si presentano due opzioni: memoria interna e scheda SD;
  6. scegli l’opzione scheda SD;
  7. attendi che il sistema Android completi il trasferimento dell’app.

Se non riesci a fare questa operazione, come abbiamo visto nel paragrafo precedente, il tuo dispositivo Android non prevede questa funzione e l’applicazione non può essere spostata senza che sia effettuato il root. Ma potrebbe essere semplicemente che l’applicazione selezionata sia già presente sulla scheda SD del tuo device.

Se la procedura non è andata a buon fine e vuoi evitare di ricorrere al root, puoi installare l’applicazione Link2SD che forza il trasferimento delle app su schede SD in maniera davvero facile: basta avviare Link2SD, selezionare l’app che si vuole spostare sulla microSD, premere il pulsante Sposta su Scheda SD e, quindi, confermare con OK.