Telefono fisso Fonte foto: Shutterstock
TECH NEWS

Telefonate truffa, è allarme in Italia: 20% chiamate fatto da robot

Il fenomeno delle chiamate realizzate da sistemi automatizzati è in continua crescita. E l'Italia non è immune: i dati di una ricerca internazionale preoccupano

28 Febbraio 2019 - Nel 2018, a livello globale, 85 miliardi di telefonate truffa sono state eseguite da bot, con una crescita del 325% rispetto all’anno scorso. Un dato allarmante e che ci riguarda anche molto da vicino. Nella classifica mondiale dei Paesi con più “robocall (così vengono definite le telefonate automatizzate, gestite da software, tramite cui vengono veicolate truffe di vario tipo) l’Italia è al terzo posto dopo Spagna e Regno Unito.

Sono i numeri contenuti nel primo report “Global Robocall Radar” di Hiya, società che sviluppa software e app (ad esempio l’applicazione Samsung Smart Call, integrata in tutti gli smartphone Galaxy dall’S7 in poi) per filtrare le telefonate indesiderate. Applicazioni di questo genere possono essere molto utili per evitare di essere truffati, ma non sempre riescono a filtrare tutte le chiamate pericolose. Per questo motivo è sempre bene fare molta attenzione a ciò ce si dice (e ciò che si fa) quando si ricevono chiamate da numeri che non si conoscono.

Quali tipi di chiamate nascondono una truffa

Hiya riferisce che queste chiamate truffa sono principalmente di 5 tipi:

  • Bank Account Scam. Chi chiama si finge un rappresentante di una banca e chiede informazioni riservate sul conto corrente
  • Estorsione/Rapimenti. Chi chiama finge di aver rapito un parente o un amico della persona chiamata e prova ad estorcere denaro
  • Credit Card Scam. Chi chiama cerca di ottenere i dati della nostra carta di credito
  • Wangiri Scam (Truffa dello squillo). Riceviamo uno squillo da un numero internazionale, se richiamiamo quel numero ci prosciugano il conto telefonico con tariffe a pagamento
  • Truffa del vicino. Tramite sistemi VoIp i truffatori imitano il numero di telefono di una abitazione della nostra zona e cercano di carpire informazioni spacciandosi per nostri vicini

Tra tutte queste chiamate, che possono essere fatte sia da un umano in carne ed ossa che da un software automatizzato che risponde con una voce preregistrata, i sistemi informatici di Hiya riescono a distinguere quante sono eseguite da robot e ne hanno intercettate 85 miliardi nel solo anno scorso.

I dati sulle chiamate truffa in Italia

Nel 2018 il 21% delle telefonate ricevute dagli utenti “protetti” da Hiya sono state chiamate di spam. In media ogni utente ha ricevuto 6 chiamate indesiderate al mese. Quali tipi di truffe hanno cercato di veicolare i software che hanno chiamato utenti telefonici residenti in Italia? Il 36% delle chiamate spam era effettuata da società di telemarketing, mentre i tentativi di truffa più frequenti riguardavano finte società attive nel settore dell’energia solare, che cercano di ottenere dati relativi alla fornitura elettrica per poi attivare contratti non richiesti. La seconda categoria di truffa più diffusa è stata quella delle carte di credito (Credit Card Scam).