carta-credito-clonata Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Cosa fare se ti clonano la carta di credito

Se dall’estratto conto ci si accorge che la carta di credito è stata clonata, la prima cosa da fare è bloccarla per fermare le spese del truffatore

Le carte di credito sono molto comode, permettono di non dover portare grosse somme di denaro all’interno del portafoglio e facilitano il pagamento della spesa. Ma sono anche molto pericolose, dato che possono essere clonate dai truffatori e utilizzate per acquisti costosi di cui è impossibile accorgersene immediatamente.

Ma è possibile limitare i danni, soprattutto se riusciamo a capire in fretta che la carta di credito è stata clonata. È necessario essere lesti e intervenire immediatamente. È possibile anche prevenire la clonazione della carta di credito adottando alcune contromisure che rendono complicata la vita ai truffatori e agli hacker. Ad esempio, attivare il servizio SMS che notifica all’utente tutti i pagamenti e i prelievi effettuati con la carta di credito. In questo modo, nel caso in cui riceviamo un messaggio che ci avvisa di un pagamento effettuato, ma noi non abbiamo comprato nulla, vorrà dire che la carta è stata clonata.

Altro consiglio da seguire per evitare che la carta di credito venga clonata è di utilizzare solamente piattaforme sicure per i propri acquisti online. Molto spesso i truffatori sono abili ad architettare delle trappole con le quali rubano i dati delle carte di credito per poi clonarle. Nel caso in cui la nostra carta è stata clonata, ecco i passaggi da seguire per bloccarla e per cercare di rintracciare il truffatore.

Carta di credito clonata, come agire

Sono tre i passaggi da fare quando ci si accorge che la carta di credito è stata clonata. Per prima cosa si deve chiamare immediatamente il numero verde del servizio clienti della propria banca per bloccare la carta, in modo che il truffatore non la possa più utilizzare. Successivamente si dovrà sporgere denuncia dai carabinieri o dalla polizia. Il terzo passaggio prevede il risarcimento dei soldi rubati dal truffatore, ma per effettuare questo passaggio è necessario avere la copia della denuncia.

Inoltre, tramite l’estratto conto è possibile risalire agli acquisti effettuati dal truffatore. Nel caso in cui la carta di credito clonata sia stata utilizzata in qualche negozio, è possibile richiedere l’aiuto della polizia locale per cercare di rintracciare il malvivente.

Contenuti sponsorizzati