aggiornamento telegram Fonte foto: Telegram
APP

Telegram, ora è possibile raccogliere le chat in cartelle: come funziona

La piattaforma di messaggistica di Pavel Durov consente ora di organizzare le chat in cartelle/schede, così da facilitare la navigazione tra le varie conversazioni

Telegram continua ad aggiornarsi e a offrire nuove funzioni e strumenti ai suoi utenti. Nelle ultime ore, la piattaforma di messaggistica istantanea rivale di WhatsApp ha rilasciato l’aggiornamento 6.0 con il quale è possibile, tra le altre novità, raccogliere le chat in cartelle.

Con la nuova funzione, gli utenti potranno fare ordine tra le conversazioni, suddividendole per “ambiti tematici”. Si potranno creare cartelle con le chat di gruppo, quella dedicata ai colleghi di lavoro o ai canali Telegram con le offerte Amazon. Ma non si tratta dell’unica nuova funzione che Telegram aggiunge alla sua sesta release principale: l’app di Pavel Durov aggiunge anche nuove statistiche, in modo che i gestori di canali più “corposi” possano verificare l’andamento delle loro attività.

Organizzare le chat in cartelle

La divisione in cartelle delle chat Telegram somiglia, alla prova dei fatti, alle tabs di un browser. Le cartelle create, infatti, verranno visualizzate a mo’ di schede nella parte alta della schermata dell’app. Per leggere le conversazioni al loro interno sarà sufficiente pigiare sul nome della cartella/scheda e scorrere la lista.

Creare una cartella su Telegram è piuttosto semplice, anche se la procedura differisce tra la versione iOS e la versione Android dell’app. Sui dispositivi Android bisogna accedere al menu delle impostazioni e cliccare sulla voce “Cartelle”, sui telefoni e tablet della Apple è necessario tenere premuta l’icona “Chat” che si trova nella parte bassa dello schermo per accedere al nuovo menu che consente la creazione delle cartelle.

Telegram propone due cartelle di default, “Non lette” e “Personali”, ma è possibile creare delle cartelle personalizzate in base alle proprie specifiche esigenze personali, alle quali aggiungere le conversazioni di gruppo o i contatti che si preferiscono. Le cartelle cartelle saranno poi disponibili anche nella versione Web o Desktop della piattaforma di messaggistica.

Come archiviare le chat indesiderate

Con la nuova versione della piattaforma di messaggistica, è ora possibile anche archiviare le chat indesiderate. Sarà sufficiente fare uno swype da destra verso sinistra per veder scomparire la chat dalla schermata principale, mentre se si vogliono “silenziare” più chat in una sola volta basterà selezionarle tenendo premuto per qualche secondo sul nome e poi pigiare sull’icona con la freccia verso il basso. Per recuperarle, basterà entrare nella cartella delle chat archiviate e fare un nuovo swype da destra verso sinistra.

Telegram 6.0: le altre novità

Con il nuovo aggiornamento di Telegram chi dispone di un canale con più di 1000 iscritti può accedere alle proprie statistiche complete. Si tratta di un nuovo strumento di analisi del traffico in grado di offrire importanti dettagli relativi alle prestazioni dei post, alle interazioni e alle notifiche in termini numeri. Infine, disponibili nuove emoji animate, nonché la possibilità di giocare a dadi lanciando un dado a sei facce all’interno della chat e nei canali semplicemente cliccando sull’emoji a forma di dado. Un gioco divertente, utile anche per redimere delle eventuali controversie in maniera amichevole.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963